Principale Arte, Cultura & Società Sport & Motori Serie A, top e flop della 13ª giornata

Serie A, top e flop della 13ª giornata

Il derby d’Italia si chiude con un pareggio che fa felici entrambe le squadre. Tornano alla vittoria Milan, Napoli e Roma. Perde ancora la Lazio mentre il Bologna si avvicina in zona Champions.

Salernitana – Lazio 2-1

TOP: Antonio Candreva (voto 7,5)

La prima vittoria stagionale della Salernitana non poteva non avere la firma del suo capitano – ci mette lo zampino sul primo gol, spara un bolide su cui Provedel non è perfetto sulla seconda rete granata.

Menzione d’onore: Kastanos, Coulibaly.

FLOP: Norbert Gyomber (voto 5)

Regala un rigore alla Lazio con un errore da esordiente, nonostante la sua esperienza.

Menzione di (dis)onore: Provedel, Patric.

Atalanta – Napoli 1-2

TOP: Kvicha Kvaratskhelia (voto 7)

Le fatiche della pausa nazionali si fanno sentire ma quando tocca il pallone il Napoli è un altra squadra; ha il merito di segnare il gol del vantaggio con un gran colpo di testa.

Menzione d’onore: Osimhen, Elmas.

FLOP: Marco Carnesecchi (voto 5)

Può poco sulla zuccata di Kvaratskhelia mentre commette un grave errore in fase di disimpegno sul gol di Elmas.

Menzione di (dis)onore: Scalvini, Politano.

Milan – Fiorentina 1-0

TOP: Mike Maignan (voto 7,5)

Nonostante l’influenza, stampa una prestazione gigantesca che permette al Milan di mantenere la porta inviolata. La parata nei minuti di recupero su Mandragora salva la partita.

Menzione d’onore: Theo Hernandez, Terracciano.

FLOP: Lucas Beltran (voto 5)

Fa fatica a creare pericoli alla coppia difensiva del Milan; nel secondo tempo ha una grande occasione ma sbaglia lo stop e Maignan lo mura.

Menzione di (dis)onore: Parisi, Mandragora.

Cagliari – Monza 1-1

TOP: Alberto Dossena (voto 7)

Secondo gol consecutivo per il centrale rossoblu che sta diventando un vero e proprio fattore sui calci piazzati.

Menzione d’onore: Maric, Scuffet.

FLOP: Lorenzo Colombo (voto 5)

Un passaggio a vuoto per l’attaccante brianzolo che non impensierisce mai la difesa cagliaritana. Viene sostituito da Maric che segna il gol del pareggio.

Menzione di (dis)onore: Luvumbo.

Frosinone – Genoa 2-1

TOP: Matias Soulè (voto 7,5)

Sesto gol in campionato per il talento argentino complice l’errore di Martinez. È un fattore continuo per i canarini e non si ferma nemmeno nei minuti di recupero, quando inventa il filtrante da cui scaturisce il gol vittoria del Frosinone.

Menzione d’onore: Malinovskyi, Monterisi.

FLOP: Josep Martinez (voto 5)

Commette un grave errore sul gol di Soulè che risulta decisivo nel risultato finale.

Menzione di (dis)onore: Puscas, Hefti.

Empoli – Sassuolo 3-4

TOP: Domenico Berardi (voto 7,5)

Regala tre punti al Sassuolo nei minuti finali di una partita pazza. Oltre alla doppietta, colpisce anche un palo su una conclusione a giro da fuori.

Menzione d’onore: Toljan, Matheus Henrique.

FLOP: Sebastiano Luperto (voto 5)

Non preciso in fase difensiva, perde il duello aereo con Pinamonti che svetta e segna.

Menzione di (dis)onore: Cacace, Viti.

Roma – Udinese 2-1

TOP: Paulo Dybala (voto 7,5)

Quando sta bene determina sempre nelle file della Roma – assist per lo stacco di Mancini, gol del momentaneo 2-1 dopo una grande sponda di Lukaku.

Menzione d’onore: Mancini, El Shaarawy.

FLOP: Jaka Bijol (voto 5)

Nonostante una buona partita in marcatura su Lukaku, si perde Mancini sul gol del vantaggio giallorosso. Nel finale va al tappeto insieme a tutta la retroguardia bianconera.

Menzione di (dis)onore: Samardzic, Spinazzola.

Juventus – Inter 1-1

TOP: Dusan Vlahovic (voto 7)

Apre il match con un grande gol, piazzando all’angolo l’assist di Chiesa. Regala una prestazione pulita anche in fase di palleggio, con molte sponde di qualità.

Menzione d’onore: Lautaro, Thuram.

FLOP: Federico Gatti (voto 5)

Lascia un paio di metri di libertà a Lautaro e viene castigato con il gol del pareggio.

Menzione di (dis)onore: Dumfries, Bremer.

Verona – Lecce 2-2

TOP: Milan Djuric (voto 7)

Il suo colpo di testa regala un pareggio al Verona che significa tanto.

Menzione d’onore: Ngonge, Oudin.

FLOP: Patrick Dorgu (voto 4,5)

Commette un grave errore in fase di impostazione, regalando il gol del momentaneo 1-1 a Ngonge.

Menzione di (dis)onore: Hien, Suslov.

Bologna – Torino 2-0

TOP: Giovanni Fabbian (voto 7)

Schierato titolare a sorpresa da Motta, sfrutta l’errore di Gemello per portare in vantaggio il Bologna. Nonostante il poco minutaggio è già il suo secondo gol.

Menzione d’onore: Zirkzee, Beukema.

FLOP: Luca Gemello (voto 5)

È un po’ sfortunato nel rimpallo del primo gol ma l’uscita è avventata – Tameze era in controllo e non serviva uscire così fuori dai pali.

Menzione di (dis)onore: Zapata, Rodriguez.

Photo credits: calciomercato.com

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.