Principale Politica Diritti & Lavoro Inaugurata Casa Lucy Salani nella città metropolitana di Bologna

Inaugurata Casa Lucy Salani nella città metropolitana di Bologna

Frutto di un grande lavoro, apre nella città metropolitana di Bologna, nel Comune di San Lazzaro di Savena, la Casa Rifugio Arcobaleno intitolata a Lucy Salani.
La residenza protetta può ospitare persone transgender e LGB+ in fragilità e precarietà, per accoglierle, fornire un riparo e orientamento al lavoro.
La presa in carico in questa struttura mette a disposizione un team di educatorɜ alla pari e professionistɜ della salute e legali per i percorsi di affermazione di genere.
«In qualità di coordinatore della residenza protetta – fa sapere Christian Leonardo Cristalli – ringrazio la sindaca Isabella Conti e l’Assessore alle Pari Opportunità Juri Guidi, e soprattutto la rete di associazioni che fanno parte di questo incredibile progetto: Gruppo Trans, Arcigay, PLUS, Cassero Lgbtqia+ Center, Casa delle donne per non subire violenza, Refugees Welcome Italia, IAM – Intersectionalities and more APS, Sat Pink Aps, CEST – Centro Salute Trans e Gender Variant, Spot Maurice, TGenus Italia, Piazza Grande, Csapsa.
Questo progetto rappresenta una grande opportunità per la nostra comunità ma è anche una sfida importante!
Parte la raccolta fondi, per aprire e rendere operativa fin da subito la casa.
Vi chiediamo un aiuto per raggiungere, step by step, i traguardi che permetteranno alle prime persone di essere accolte e prese in carico. Ricondividiamo questo appello.
Grazie di cuore, tra le persone presenti oggi alla conferenza stampa in Comune, a quelle che hanno preso parola, per celebrare questo risultato importante raggiunto insieme: Andrea Moggi Erre, Natascia Maesi, Maria Cristina Visioli, Sandro Mattioli, Franco Grillini, Ludovica Pesaresi, Simone Cangelosi.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.