Principale Arte, Cultura & Società Cultura del Computer: un progetto formativo a Ostuni a cura dell’A.N.M.I.G.

Cultura del Computer: un progetto formativo a Ostuni a cura dell’A.N.M.I.G.

Il Presidente di Ostuni dell'ANMIG, Antonio Cerasino, e il Sindaco di Ostuni, Arch. Angelo Pomes.

Presentazione presso la sede della sezione di Ostuni dell’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra, del corso di formazione a carattere informatico, ideato ed organizzato dall’eclettico Presidente del sodalizio Antonio Cerasino. Un percorso formativo rivolto ai soci di tutte le età, che ha previsto tante tematiche di quotidiana utilità, dalla gestione della posta elettronica all’acquisto di una PEC, dalla prenotazione di una visita online tramite il sito della AUSL all’accesso ai siti dell’INPS o dell’Agenzia delle Entrate, e tanto altro. Insomma, un corso di reale utilità, con tanto di dispense tecniche, ma soprattutto esempi pratici effettuati in una sala IT attrezzata con ben nove postazioni dove i discenti avranno modo di esercitarsi e di acquisire la formazione necessaria. In quest’ottica formativa, è stata prevista – per alcuni soci impossibilitati a frequentare fisicamente la sede – anche l’opzione in remoto, con collegamento da casa.

Slide di presentazione del corso

Diversi i docenti, con numerose competenze, che daranno il loro gratuito contributo alla formazione degli iscritti al corso. Tra questi, anche il Presidente della sezione di Ostuni dell’Associazione Italiana Combattenti Interalleati nonché responsabile della Delegazione onoraria del Centro XXV aprile, Franco Faggiano, il quale si occuperà di illustrare i vari social network con un utilizzo più consapevole, e formerà i partecipanti alla realizzazione di un blog personale.

La sala associativa gremita di persone, con la presenza della TV locale

Significativa la presenza del Sindaco di Ostuni, l’Arch. Angelo Pomes, che ha voluto fortemente presenziare sia per salutare i numerosi presenti sia per fare i complimenti all’iniziativa culturale che inizierà a novembre 2023 e si concluderà nei primi mesi del 2024.

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.