Principale Senza categoria Il Palazzo della Giunta regionale si illumina di bianco

Il Palazzo della Giunta regionale si illumina di bianco

LUNGOMARE NAZARIO SAURO SEDE DELLA PRESIDENZA DELLA REGIONE PUGLIA

BARI – Nella serata di oggi mercoledì 18 novembre la facciata del Palazzo della Presidenza della Giunta regionale sul lungomare di Bari si illuminerà di bianco. Un modo simbolico per dare risalto a “ILLUMINA NOVEMBRE 2023”, campagna di sensibilizzazione al cancro del polmone organizzata dall’associazione Alcase Italia e giunta alla nona edizione.

Nata nel 1998, Alcase Italia è un’associazione dedita all’informazione su diagnosi, percorso terapeutico e farmacologico relativo al cancro al polmone. Promuove iniziative e campagne di sensibilizzazione e prevenzione, offre solidarietà e supporto (anche telefonico) ai malati e ai loro caregiver e aggiorna sui progressi della medicina oncologica e sulle ultime novità scientifiche riguardanti la malattia.

Tra le buone prassi raccomandate dall’associazione Alcase Italia, l’attenzione al persistere di sintomi (fra cui tosse, presenza di sangue nel catarro, affanno e/o dolore toracico) in presenza dei quali attivare una diagnosi precoce e uno screening periodico. Attenzione che, unita all’accesso a nuovi trattamenti personalizzati, resi possibili dai test molecolari ed ai test NGS di sequenziamento rapido, a farmaci a bersaglio molecolare e all’immunoterapia, consente ai malati di convivere, per anni, con il tumore.

La Regione Puglia ha accolto l’invito dell’associazione Alcase Italia a illuminare di bianco la facciata del Palazzo della Regione nella serata del 18 novembre, in segno di pieno sostegno alla causa della sensibilizzazione sulle conseguenze individuali e sociali di questa patologia, che in Italia fa registrare circa 40mila nuovi casi ogni anno e nell’ottica di diffondere le informazioni necessarie per una maggior consapevolezza della patologia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.