Principale Arte, Cultura & Società Il “Caffè Letterario 27”, primo in Spinazzola, prosegue la sua attività

Il “Caffè Letterario 27”, primo in Spinazzola, prosegue la sua attività

L’evento avrà luogo nell’androne dell’antico Palazzo Salomone, in Piazza Plebiscito 27, di Spinazzola, domenica 18 dicembre 2022 alle ore 17.00

Relatori :

-Dott. Giovanni Mercadante, Giornalista e Scrittore;

-Antonella Magistro, Restauratrice;

-Vincenzo Cerabino, Cultore di storia locale;

-Stefania Di Palo, Ideatrice del progetto e moderatrice.

Ospiti speciali della serata:

La dott.ssa Rosanna Galantucci, Presidente dell’Associazione “Una stanza per un sorriso”, e la poetessa Amelia Sgobba, Vice Presidente.

Allieteranno la serata i violinisti  Nicolò Andretta e Lusiana Marchettini, alunni del Liceo Musicale “Q. Orazio Flacco” di Venosa.

Il “Caffè letterario 27” si propone – come ha dichiarato l’ideatrice e promotrice dell’evento Stefania Dipalo – di sviluppare un progetto di grande interesse culturale per dare vitalità e forza a un patrimonio storico che merita di essere valorizzato sia da parte della comunità spinazzolese che dagli stessi proprietari che posseggono un bene che appartiene alla storia di tutto il territorio.

Palazzo Salomone
Palazzo Salomone

L’attrazione delle facciate, gli androni lastricati profondi e spaziosi, le scalinate scenografiche sono i primi attrattori architettonici che seducono il cittadino di Spinazzola e il visitatore occasionale.

E poi gli stemmi dei Casati a nobilitare i palazzi non sempre presenti al di sopra dei portali, ma alcuni custoditi all’interno degli appartamenti.

Il progetto: “Storie di palazzi e famiglie”, organizzato da Stefania Di Palo, insegnante di dizione carismatica, scrittrice e attrice di prosa, ha coinvolto la collaborazione di:

-Antonella Magistro, scrittrice e restauratrice di Beni culturali;

-Vincenzo Cerabino, Cultore di storia locale;

-Giovanni Mercadante, giornalista e scrittore di Altamura, autore dello splendido e ricco volume “Spinazzola tra passato e presente”
Arti grafiche Pecoraro/Altamura/2018.

Pubblicazione voluta e commissionata dall’imprenditore spinazzolese Comm. Luigi Galantucci, della nota azienda GIELLE costruttrice di impianti antincendio.

Palazzo Salomone 2Il programma del progetto prevede diversi eventi che si svolgeranno negli androni dei palazzi storici di Spinazzola e d’intorni dal 2022 al 2023.

L’obiettivo è di far scoprire le bellezze architettoniche  delle antiche dimore locali.
Questo è il primo di una lunga serie programmata; il primo evento si terrà nell’androne del palazzo Salomone, piazza Plebiscito 27 e avrà come tema la storia del palazzo, con la cortese disponibilità dei proprietari e degli inquilini:

-Stefania Di Palo;

-Carla Maria Gioscia;

-eredi Gigetto Di Noia;

-Dott. Consolo Salvatore (Notaio);

-Panaro.

L’edificio presenta numerose testimonianze del passato, ma soprattutto
un’opera d’arte caratterizzata dal dipinto murale del pittore Gaetano Paloscia, originario di Terlizzi (1871-1942) formatosi alla scuola di pittura Napoletana e definito il “Pittore dei fiori”.

Uno dei suoi capolavori è  rappresentato da un dipinto sotto la volta dell’appartamento al primo piano della famiglia Di Noia, la cui opera riporta la firma dell’autore Paloscia.

Nell’appartamento di Stefania Di Palo, sempre al primo piano, i dipinti delle volte sono state mal custodite, abbandonate e ormai distrutte.

Attualmente apprezziamo nell’appartamento i dipinti di fiori sugli scuri delle finestre e sulle porte interne, oltre ad una greca che corre lungo le pareti del salone, sempre a firma del Paloscia.

Altri suoi lavori sono presenti in molti altri palazzi dove i fiori sono un tripudio alla natura.

Il progetto si avvale della collaborazione di varie associazioni sociali, culturali e umanitarie, a sostegno per la ricerca contro il cancro.

Con un piccolo contributo da devolvere all’Associazione “Una stanza per un sorriso”.

Insomma, ” Parliamo del passato e costruiamo il futuro “.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.