Principale Arte, Cultura & Società Sport & Motori Acquaviva (BARI)- Le racchette di Caputo per sconfiggere la polio

Acquaviva (BARI)- Le racchette di Caputo per sconfiggere la polio

Acquaviva (BARI)- Le racchette di Caputo per sconfiggere la polio

Arriverà venerdì 2 dicembre ad Acquaviva la tappa del “Tour End Polio” organizzata dal tennista pugliese Salvatore Caputo del MIDU SPORT HANDICAP PUGLIA (Movimento Italiano Diritti Umani).

Il tutto grazie al grande impegno del Presidente Alberto Pinto del Circolo Tennis, Bcc Cassano Murge e Tolve, Associazioni, Scuole e con il patrocinio del Comune di Acquaviva.

Alle ore 9,30 presso l’Auditorium dell’Istituto Colamonico, grazie alla sensibilità della dirigente, si svolgerà l’incontro dialogo con il tennista Salvatore Caputo colpito alla tenera età da quella brutta malattia chiamata poliomielite, a seguire ci sarà per la prima volta il “tennis in carrozzina” con incontri di singolo e doppio misto.

Caputo ha ricevuto riconoscimenti in varie città d’Italia, ma dice: “a che servono se ancora oggi i disabili subiscono ingiustizie nei vari settori della vita?”

Si è occupato anche della sicurezza stradale e contro la violenza nello sport.

“Prima di lasciare l’attività agonistica desideravo fare qualcosa per quella brutta malattia chiamata poliomielite – commenta Caputo – non è stata una vita facile per le troppe ingiustizie. Ho lottato per me e per chi non ha voce.”

Salvatore Caputo

Caputo presenterà il progetto per la raccolta dei centesimi per aiutare i bambini africani a ricevere gratuitamente il vaccino antipolio. Le varie amministrazioni spendono tanti soldi per musica, feste patronali, cultura ecc…noi le rispettiamo, ma desideriamo che anche le nostre iniziative siano prese in considerazione. Sarà una giornata di grande impegno culturale, sociale, sportivo e di solidarietà.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

Stampa Parlamento

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.