Principale Arte, Cultura & Società Sport & Motori Serie A, top e flop della 14ª giornata

Serie A, top e flop della 14ª giornata

MILAN, ITALY - NOVEMBER 09: Federico Dimarco of FC Internazionale celebrates with teammates after scoring their team's second goal during the Serie A match between FC Internazionale and Bologna FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 09, 2022 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Decima vittoria consecutiva per il Napoli che batte l’Empoli e sale a +8 da Milan e Lazio. L’Inter va a valanga sul Bologna, vittoria anche per la Juventus.

Napoli – Empoli 2-0

TOP: Hirving Lozano (voto 7,5)

In una partita bloccata e molto difficile per il Napoli, il Chucky entra e decide il match realizzando il rigore guadagnato da Osimhen e fornendo l’assist per il 2-0 di Zielinski.

Menzione d’onore: Zielinski, Osimhen.

FLOP: Razvan Marin (voto 5)

Grosso errore in occasione del rigore azzurro dove si fa anticipare ingenuamente da Osimhen.

Menzione di (dis)onore: Luperto.

Spezia – Udinese 1-1

TOP: Marco Silvestri (voto 7)

Salva l’Udinese in più occasioni, soprattutto nel primo tempo – chiude la porta diverse volte sia su Nzola che su Ampadu.

Menzione d’onore: Reca, Lovric.

FLOP: Mehdi Bourabia (voto 5)

Perde un pallone sanguinosissimo che spiana la strada per l’1-1 friuliano nell’unica occasione da gol creata dagli ospiti nel primo tempo.

Menzione di (dis)onore: Nzola.

Cremonese – Milan 0-0

TOP: Marco Carnesecchi (voto 7,5)

Protagonista indiscusso del match. Dopo la brutta partita con la Salernitana, si riscatta regalando un punto prezioso alla Cremonese. Le tante parate, soprattutto quelle su Origi e Thiaw, sono fondamentali per l’esito finale del match.

Menzione d’onore: Aiwu.

FLOP: Rafael Leao (voto 5)

Entra dalla panchina per dare una scossa alla squadra ma in realtà appare svogliato e non incide assolutamente nel match.

Menzione di (dis)onore: Rebic, Origi.

Sassuolo – Roma 1-1

TOP: Armand Laurientè (voto 7,5)

Una spina nel fianco per 90′ nella difesa della Roma. Quando parte in dribbling non lo prendi mai. Dal suo piede nasce l’assist per il gol di Pinamonti.

Menzione d’onore: Pinamonti, Abraham.

FLOP: Chris Smalling (voto 5,5)

Uno dei migliori giocatori di questa Serie A nella prima parte di campionato ma questa volta finisce nei flop. Poco reattivo rispetto al suo solito, la stanchezza per questo tour de force pre-mondiale si fa sentire.

Menzione di (dis)onore: Ayhan.

Lecce – Atalanta 2-1

TOP: Joan Gonzalez  (voto 7)

Il gioiellino classe 2002 giallorosso è diventato un perno importante del centrocampo insieme a Hjulmand. Tanta quantità e qualità in mezzo al campo.

Menzione d’onore: Hjulmand, Baschirotto.

FLOP: Caleb Okoli (voto 5)

Fa bene a sportellate con Colombo prima e Ceesay dopo. L’errore sul gol del 2-0 di Di Francesco, però, è da matita rossa.

Menzione di (dis)onore: Ederson.

Torino – Sampdoria 2-0

TOP: Nikola Vlasic (voto 7,5)

Festeggia la convocazione ai mondiali con una partita strepitosa. Assist a Radonjicper l’1-0, gol stupendo del 2-0 da attaccante vero e tante altre giocate di qualità.

Menzione d’onore: Radonjic.

FLOP: Omar Colley (voto 5)

Trovare un solo peggiore in questa Sampdoria è difficile, l’onere spetta quindi al giocatore che sta rendendo meno rispetto alle aspettative. Il gambiano è il condottiero di questa difesa che però cade ancora e trova la decima sconfitta in quattordici partite.

Menzione di (dis)onore: Caputo, Yepes.

Fiorentina – Salernitana 2-1

TOP: Giacomo Bonaventura (voto 7)

Secondo gol consecutivo per la mezzala viola che si dimostra ancora uno dei migliori della squadra di Italiano. Apre le marcature e va vicino più volte alla doppietta personale.

Menzione d’onore: Jovic, Saponara.

FLOP: Christian Kouame (voto 5,5)

Dopo un inizio di campionato di qualità arriva una piccola battuta d’arresto per l’ivoriano, mai incisivo e mai determinante nel match. Al suo posto entra un Saponara decisamente più pimpante.

Menzione di (dis)onore: Bronn.

Inter – Bologna 6-1

TOP: Federico Dimarco (voto 8)

Prima doppietta in serie A per l’esterno sinistro di Inzaghi. Fondamentale il gol del 2-1 che spiana la strada alla valanga di reti nerazzurre. Il suo secondo gol è una perla – salta netto Sosa e mette la palla all’angolino.

Menzione d’onore: Dzeko, Dumfries.

FLOP: Joaquin Sosa (voto 4)

Ingresso disastroso per il difensore rossoblu. Tutti e tre i gol del secondo tempo sono dettati da suoi errori personali.

Menzione di (dis)onore: Posch, Soumaoro.

Verona – Juventus 0-1

TOP: Moise Kean (voto 7)

Secondo gol in campionato e 3 punti importanti per la Juventus. Bello l’attacco alla profondità con cui trafigge la difesa scaligera in occasione del gol.

Menzione d’onore: Danilo, Rabiot.

FLOP: Alex Sandro (voto 4)

Entra negli ultimi minuti di gara ma si fa sverniciare da Lasagna ed è costretto a commettere fallo da ultimo uomo. Rosso diretto per lui

Menzione di (dis)onore: Dawidowicz.

Lazio – Monza 1-0

TOP: Luka Romero (voto 7)

Primo gol in Serie A per l’attaccante classe 2004 che sblocca un match difficile e porta la Lazio al secondo posto in campionato a pari punti con il Milan.

Menzione d’onore: Pedro.

FLOP: Michele Di Gregorio (voto 5)

Primo errore del suo campionato sul tiro di Pedro. Non impeccabile in quell’occasione, lascia la palla in area piccola dove Romero è lesto a metterla in rete.

Menzione di (dis)onore: Vecino.

Photo credits: sempreinter.com

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.