Principale Senza categoria I taralli alla “Pric o Prac” una delizia  delle specialità pugliesi

I taralli alla “Pric o Prac” una delizia  delle specialità pugliesi

Un prodotto davvero delizioso della gastronomia pugliese è il tarallo che rientra, per dirlo all’americana, nella categoria snack finger food.

Come ogni ricetta tradizionale esistono tantissime versioni nel realizzarlo.

L’Associazione Oll Muvi, presieduta da Roberto Pansini , affermata nel mondo come I Love Molfetta, diverse le mission realizzate all’estero, da sempre punta alla valorizzazione del territorio pugliese, anche gastronomico, oggi regala  la ricetta dei taralli alla “Pric o Prac” , un prodotto tipico del comune di Molfetta, in provincia di Bari, realizzato con peperoni tagliati a pezzettini e messi sott’olio.

Grazie alla disponibilità dell’ Executive Chef  Fulvio Petroli, che oggi lavora presso Pàlato resort a Molfetta, attraverso la sua creatività in cucina ha realizzato un prodotto davvero unico, facile da realizzare anche in casa vostra: “il tarallo alla Pric o Prac” e ci ha regalato la sua ricetta.

“Si tratta di una preparazione davvero molto facile – a parlarci è lo Chef Fulvio – e anche veloce, bastano pochi ingredienti molto semplici. Spianata la farina sul tavolo (500 gr), bisogna creare un impasto con vino bianco (150gr), olio extravergine (140 gr), un poco di sale (20gr) e un barattolino di “pric o prac” (150 gr).

Una volta realizzato delicatamente l’impasto affinchè diventi omogeneo, sigillatelo in una pellicola e lasciate riposare per circa 30 minuti.

Successivamente al termine del tempo indicato, impastate velocemente di nuovo, l’impasto deve presentarsi liscio e realizzate così piccoli pezzi, arrotolate ogni pezzettino in un filoncino di circa 10 cm e successivamente formate un anello,

procedete a bollire i taralli in una pentola colma di acqua con un pizzico di sale, un po’ per volta. Quando il tarallo viene a galla, scolateli con un mestolo forato direttamente su un canovaccio e disponeteli in una teglia precedentemente foderata con carta da forno, fate raffreddare per circa 20 minuti.

Infine inserite i taralli nel forno a 180° per 20 minuti e grazie alla doppia cottura, prima in acqua e poi in forno, assumeranno quella consistenza croccantina.

Sono ottimi da servire come aperitivo o per allestire il vostro buffet salato, ma i taralli, ben riusciti, sono perfetti anche da imbustare e regalare! Provate subito a realizzarli nella vostra cucina, se ne fate tanti chiamateci a mangiarli.

 Video sul Profilo Instagram I love Molfetta

https://www.instagram.com/p/CkvjPfKql3C/?igshid=MDJmNzVkMjY=

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.