Principale Politica Diritti & Lavoro Prorogato il termine per i progetti contro il bullismo e il cyperbullismo,...

Prorogato il termine per i progetti contro il bullismo e il cyperbullismo, nelle scuole

Come sospese le vite dei ragazzi iperconnessi nel web, una dimensione che si aggiunge e che non dovrebbe escludere le altre, ma ad esse essere asservita, per prenotare ad esempio un viaggio, uno spettacolo, l’acquisto di un particolare bene di consumo, per incrementare conoscenze e formazione, occasioni di incontri culturali, sportivi, musicali in legalità.

La realtà del web aggiunge una irrinunciabile dimensione alle vite di ognuno di noi che abbia la possibilità accedervi e si inizia presto con l’alfabetizzazione informatica.

Purtroppo si incorre altrettanto presto nel rischio del cyberbullismo

Denunciare talvolta è inutile, sprecare energie per appelli che resterebbero inascoltati anzi sommersi dagli hater. La legge 71/17 si è posta come obiettivo strategico il contrasto del cyberbullismo in tutte le sue forme con azioni per tutelare le vittime, educare i responsabili, attuando degli interventi nelle istituzioni scolastiche che vedano coinvolti tutti i soggetti sia minori che di altre età. Ben 200mila euro sono stati destinati dalla legge di stabilità regionale 2022 della regione Puglia come contributo straordinario per sportelli di ascolto e promozione di attività di sensibilizzazione al rispetto delle diversità e della legalità, in attuazione delle leggi regionali di lotta al Bullismo e Cyber bullismo.

In data 10 ottobre è stato sottoscritto un Protocollo di Intesa tra Regione e Ufficio Scolastico regionale per la promozione di politiche di benessere sociale integrate, ai fini dell’attuazione delle leggi Regionali, con l’obiettivo di coinvolgere le famiglie e l’intero territorio in una sorta di rete di protezione per le vittime, che si affianchi sinergicamente alle istituzioni scolastiche.

Con celerità il giorno successivo è stato approvato (determinazione dirigenziale n. 877/2022) l’avviso pubblico rivolto a gruppi di Istituzioni scolastiche, almeno tre, che stipulino un accordo di rete con una scuola capofila.

Il finanziamento sarà concesso per percorsi operativi per docenti o per il Team bullismo, Progetti per azioni di prevenzione e contrasto del fenomeno, che prevedano attività di sensibilizzazione e di informazione dedicate a studenti e famiglie.

Il progetto si articolerà in una Unità Formativa, della durata non inferiore a n. 25 ore. Possono partecipare anche le scuole private ma non in qualità di istituzione capofila.

Le aree informative del percorso riguarderanno i principali punti innovativi delle Linee di Orientamento 2021, tra gli altri: procedure operative per elaborare azioni efficaci, inclusi gli sportelli di ascolto bullismo; modelli di prevenzione e protocolli di intervento per un primo esame dei casi di emergenza; protocolli per la segnalazione dei reati, o delle situazioni a rischio, ad altri organi competenti; coinvolgimento e partecipazione degli studenti.

Ogni progetto è ammissibile per un importo non superiore ad € 2.500,00, fino ad esaurimento della dotazione finanziaria regionale, e le relative azioni dovranno concludersi entro il termine del 30 giugno 2023, i progetti saranno inoltre sottoposti a monitoraggio.

La data di scadenza per la presentazione dei progetti, inizialmente prevista per il 2 di novembre, vede attualmente una riapertura dei termini con una proroga sino alle ore 12 dell’11 novembre prossimo.

Maria Angela Amato

Foto di Steven Weirather da Pixabay

https://docreader.readspeaker.com/docreader/?jsmode=1&cid=ccxos&lang=it_it&url=https%3A%2F%2Fburp.regione.puglia.it%2Fdocuments%2F20135%2F1981558%2FDET_957_2022.pdf%2Fce60a25a-cb49-f7c5-2a5c-31ec0faa84d1%3Fversion%3D1.0&t=1667489419315

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.