Principale Arte, Cultura & Società Nell’atrio del Museo Nazionale archeologico di Altamura, mostra fotografica itinerante “Profili –...

Nell’atrio del Museo Nazionale archeologico di Altamura, mostra fotografica itinerante “Profili – Quando l’arte è donna”

Mostra itinerante nell'Atrio del Museo Archeologico Nazionale

Giovedì 21 luglio 2022, alle 17:30, presso l’atrio del Museo Nazionale archeologico di Altamura, si terrà l’inaugurazione della mostra fotografica itinerante “Profili – Quando l’arte è donna” organizzata dall’associazione di promozione sociale “LeggerEdizioni”.

Interverranno: Margherita Fiore, assessora alla cultura del Comune di Altamura; Angela Miglionico, presidente della Commissione speciale Pari Opportunità del Comune di Altamura; Elena Saponaro direttrice del Museo Nazionale Archeologico di Altamura e di Castel del Mont;, Anna Ventricelli giornalista e presidente dell’associazione “Leggeredizioni”.

Per l’occasione sarà presentato il catalogo d’arte che porta lo stesso nome della mostra e scandaglia l’universo femminile attraverso racconti, poesie, fotografia e musica (utilizzando l’apposito QR code).

Sono previsti intermezzi musicali e reading. Parteciperanno, infatti, gli artisti e scrittori vincitori del premio internazionale “Le mille e una donna” indetto per la prima volta, ad aprile 2022, dall’associazione “Leggeredizioni”.

«Data la particolare attenzione per tutto ciò che circonda l’universo femminile, destinare un intero spazio all’altra metà del cielo per noi dell’Associazione Leggeredizioni si è rilevata una scelta facile e naturale, – ha affermato Anna Ventricelli. – L’intento del progetto è quello di parlare esclusivamente delle esponenti del gentil sesso a cui, alla valorizzazione dell’espressione artistica letteraria e musicale ed al pensiero femminile, si è voluto far seguire una mostra fotografica itinerante.

Il filo conduttore rimane l’universo delle donne, rielaborato in tutte le sue sfaccettature -dal lavoro alle relazioni interpersonali, dalle emozioni più intime alla vita sociale, senza tralasciare argomenti delicati e privati- tutte calate in un mondo in continua evoluzione».

La mostra resterà allestita al Museo Nazionale archeologico fino al 31 luglio per spostarsi dal 1° al 10 agosto presso la Pro loco.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.