Principale Politica Autonomie locali Articolo Uno Lizzano su espropri, scuola e soldi dei cittadini

Articolo Uno Lizzano su espropri, scuola e soldi dei cittadini

Vicenda scuola a 7 aule/espropri salatino – quando arriva il conto?

Palazzo marchesale – storia infinita – che fine hanno fatto i soldi dei cittadini di lizzano?

 

Ormai la politica della decantazione e del “poi si vede” ha fatto il suo tempo. Le vicende Salatino/Scuola a 7 aule e la storia tragicomica del Palazzo Marchesale (e della sua sbandierata acquisizione al patrimonio comunale da parte della Sindaca D’Oria con i soldi dei cittadini) che ormai tutto il Consiglio Comunale conoscono (e anche tutta la cittadinanza), stanno morendo nell’indifferenza più totale di un’Amministrazione insensibile e incapace di comunicare ai propri cittadini l’ammontare dei debiti perpetrati e continuati con una politica fatta solo di “SE”, “MA”, “POI VEDIAMO”, o ancora peggio del “NON NE SO NULLA, SANNO I DIRIGENTI, O IL DIRIGENTE MASSIMO”.

  • Cosa ha fatto questa Amministrazione comunale di Lizzano per contenere il debito Salatino?
  • Cosa e quante interlocuzioni ci sono state con i signori Salatino per contenere l’esposizione debitoria?
  • Ci sono mai state proposte transattive da parte dei signori Salatino su questa vicenda?
  • Il Palazzo Marchesale che fine ha fatto? E’ stato acquisito qualcosa al patrimonio comunale, qualche stanza?
  • Quanto è costato finora, in consulenze legali, il palazzo Marchesale?
  • I soldi dei cittadini che fine hanno fatto? E le promesse sbandierate in campagna elettorale dove sono?

Sindaco D’Oria e intera maggioranza consiliare: è arrivato il momento in cui bisogna rispondere e assumersi le proprie responsabilità!

La cittadinanza vuole sapere quanto ancora deve pagare di tasca propria per i ritardi di una politica, come quella attuale incapace di prendere decisioni, e anche di uffici che quasi mai hanno chiuso procedimenti espropriativi avviati in tempi ormai biblici.

Il tempo sta per scadere, o forse è già scaduto, e il conto (seppur salato) alla cittadinanza bisogna cominciarlo a presentare.

Sono domande che saranno prontamente girate al Sindaco in un’interrogazione consiliare da discutere nel prossimo Consiglio Comunale, e al quale l’intera cittadinanza è già invitata a partecipare.

ARTICOLO UNO continua nella sua attività amministrativa di opposizione e di informazione alla cittadinanza, sempre più all’oscuro dei veri problemi di un bilancio comunale sofferente, di organizzazione ad personam, di una macchina amministrativa gestita sulle richieste dei dirigenti e di contenziosi che rischiano di far ripiombare Lizzano nello spettro del dissesto.

Non di solo AGRITUR a gigo’ è fatta un’Amministrazione Comunale…

 

Gianluca Lecce

Consigliere comunale gruppo ARTICOLO UNO

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.