Principale Cultura & Società Sport & Motori Ascoli Piceno: lunga vita alla curva sud dello Stadio Del Duca

Ascoli Piceno: lunga vita alla curva sud dello Stadio Del Duca

di Stefano Capponi

E’ stato presentato presso la Sala De Carolis di Palazzo dell’Arengo, il progetto preliminare per la ricostruzione della curva sud dello Stadio Cino e Lillo Del Duca di Ascoli Piceno. Presenti il sindaco Marco Fioravanti, l’assessore allo sport Nico Stallone, l’assessore regionale Giorgia Latini, una rappresentanza della famiglia di Costantino Rozzi ed Alfredo Pizi per gli ultras 1898.

Un giorno molto importante per la città di Ascoli Piceno – ha dichiarato il primo cittadino-. Presentiamo lo studio preliminare per la ricostruzione della nuova curva sud. Un passo importante per un progetto legato ad un fattore che segna profondamente la nostra città“.

Il settore più caldo della tifoseria bianconera sarà intitolato al Presidentissimo Costantino Rozzi, il quale sarà omaggiato anche con una statua posizionata tra la nuova curva sud e la tribuna ovest. La capienza sarà da 4 mila posti e il costo dell’intera opera è di 6,5 milioni di euro.

Dall’altro lato sarà, invece, realizzato un museo della storia dell’Ascoli Calcio, con tanti cimeli del club più glorioso delle Marche. “La nostra volontà è quella di aprire lo Stadio Del Duca a tutta cittadinanza ed è per questo che è stato previsto anche un anfiteatro di 1000 posti, in cui si potranno svolgere convegni eventi o iniziative extrasportive“.

Presente alla conferenza stampa anche Antonella Rozzi, figlia dell’indimenticabile presidente, la quale ha dichiarato: “Ricostruire quella curva per noi è fondamentale. Ricordo mio padre quando salii in curva per suonare i tamburi, era il settore dove lui correva per cercare di coinvolgere tutti quanti quando serviva. Il progetto è bellissimo e moderno e sicuramente piacerà anche a lui“. 

GUARDA QUI L’INTERVISTA: 

https://www.youtube.com/watch?v=YKlTskAdljQ

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.