Principale Politica Diritti & Lavoro Taranto, pescherecci fermi in mar Grande

Taranto, pescherecci fermi in mar Grande

Taranto, pescherecci fermi in mar Grande

Anche la marineria tarantina contro il caro prezzi, l’abusivismo e la concorrenza sleale dei prezzi.

Questa mattina nella rada del mar Grande di Taranto una ventina di pescherecci hanno sfilato e fatto una sosta davanti alla sede della prefettura e davanti alle banchine della raffineria Eni in segno di protesta.

Le ragioni della manifestazione, organizzata da Agroalimentare, Legacoop, Puglia Agci, Pesca Puglia diramate in una nota diffusa da Cosimo Bisignano ed Emilio Palumbo in rappresentanza delle associazioni sono riconducibili all’aumento dei costi delle materie prime,  all’abusivismo e alla concorrenza sleale dei prodotti di importazione.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.