Principale Politica Diritti & Lavoro Ex Verde Amico, Kyma Servizi rassicura lavoratori

Ex Verde Amico, Kyma Servizi rassicura lavoratori

Ex Verde Amico, Kyma Servizi rassicura lavoratori

Il Cda ha incontrato stamane una delegazione di lavoratori dello Slai Cobas: a breve ci sarà il bando.

Il consiglio di amministrazione di Kyma Servizi ha incontrato una delegazione di lavoratori del bacino ex Isola Verde aderenti allo Slai Cobas che chiedevano chiarezza in merito ai tempi di pubblicazione del bando del progetto denominato “Green Passage”. Finanziato dalla Regione Puglia per sei milioni di euro a valere sui fondi Fsc (sviluppo e coesione), il progetto avrà durata biennale e consentirà alla società partecipata del Comune di Taranto di riassumere i 130 lavoratori da alcuni mesi disoccupati perché è terminato il progetto di bonifica leggera “Verde Amico” nel quale sono stati impiegati sempre alle dipendenze di Kyma Servizi.

Il presidente avv. Francesco D’Errico insieme alla vicepresidente avv. Annamaria Franchino e al consigliere geom. Claudio Stola, hanno fugato i dubbi alla delegazione guidata da Salvatore Stasi e rassicurato i presenti circa i tempi di pubblicazione del bando di assunzione relativo al progetto. La delegazione ha così deciso di rimuovere il presidio sotto la sede dell’azienda.

Agli inizi del mese in corso Regione Puglia e Comune di Taranto hanno firmato la convenzione relativa e successivamente è stata apposta la firma all’intesa tra Comune e Kyma Servizi. Il bando è stato trasmesso al vaglio dello studio legale Garofalo che sta verificando la correttezza dei contenuti dello stesso. Una volta terminato questo passaggio finalizzato a garantire e tutelare i 130 ex Isola Verde la società partecipata sarà nelle condizioni di pubblicare l’atto e avviare le procedure relative alle assunzioni previste.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.