Principale Cronaca Piani Integrati, BEI, al Comune di Gravina

Piani Integrati, BEI, al Comune di Gravina

A seguito convocazione , da parte della Commissario Prefettizio del Comune di Gravina in Puglia, la dott.ssa Rossana Riflesso, si è svolto un incontro pubblico, con cittadini che hanno manifestato interesse all’indagine conoscitiva per la raccolta di proposte per l’attuazione della linea progettuale ” Piani Integrati, BEI, Fondo dei Fondi – M5C2 – Intervento 2.2 b) ” del PNRR, ex D.L. 152/2021, convertito in legge n 233/2021, promossa dalla Città metropolitana quale soggetto proponente.

Dopo il saluto della dott.ssa Riflesso, ha relazionato il Dirigente dell’ Ufficio Tecnico ing. Onofrio Tragni, che ha illustrato lo stato di attuazione del PNRR attraverso le schede tecniche appositamente predisposte per la progettazione da candidare entro l’ 11 febbraio 2022, per un importo di 6  milioni di euro.

I progetti riguardano i Piani integrati urbani per la riqualificazione delle periferie , il piano di mobilità urbana e i progetti di green connect, sistemazione ed interventi nel centro storico.

Sono state presentate proposte riguardanti altri progetti da candidare nei prossimi bandi ed è stata accolta la proposta di attivazione preventiva del tavolo di partenariato economico e sociale avanzata dalla CGIL presente con Giuseppe Deleonardis e Giovanni Massaro.

Durante l’incontro è stato chiesto di dare attuazione al protocollo su legalità e appalti sottoscritto il 2020 tra il Sindaco uscente e le OO: SS:

E’ intervenuto Cosimo Sinisi, in rappresentanza dell’associazione Cittadini Gravinesi, presieduta dall’ex Consigliere Regionale Mario Conca, il quale ha detto ” Il piano nazionale di ripresa e residenza è un finanziamento straordinario e in quest’ottica hanno presentato te idee che esulano da ciò che, a loro parere, dovrebbe essere considerata ordinaria amministrazione. Circa 6 milioni di euro, che potrebbero lievitare di poco distraendo fondi alla Città Metropolitana non sono molti, ma sicuramente rappresentano un buon incipit per progetti di largo respiro.”

Sono intervenuti, fra l’altro, il Prof. Pietro Ubbriaco, in qualità di rappresentante del Distretto Agro-Ecologico delle Murge del Bradano, con valide proposte all’attenzione dell’ Ufficio Tecnico per l’inserimento nei vari progetti.

E’ intervenuta l’avv. Emilia Paternoster in qualità di delegata del Movimento politico locale Progresso Innovazione.

Il dott. Giuseppe Giglio, dell’associazione LIPU Gravina e Alta Murgia;

l’ing. Francesco Fusilli, in qualità di Presidente dell’associazione Ingegneri e Architetti di Gravina.

l’Arch. Michele Mastrodonato, dell’Ufficio Tecnico .

l’ Arch . Michele Lorusso, in qualità di ex Consigliere Comunale e capo gruppo della Lista Romita.

il Dott. Antonio Cassano, in qualità di delegato del PD;

Alla fine dell’incontro, il Presidente dell’ associazione 3P – Franco Nacucchi – si è complimentato con la Commissario dott. Riflesso, per la valida e utile iniziativa dell’incontro pubblico che ha coinvolto associazioni, OO. SS: e partiti politici , per l’indagine conoscitiva, con una proposta da tenere presente per gli altri incontri, di convocare i cittadini interessati a manifestare interesse ai vari progetti, almeno 10 giorni prima e non alla vigilia della scadenza , visto la scadenza per la presentazione dei progetti ” Piani Integrati”  prevista entro l’11 febbraio p.v.

Vivi complimenti sono stati rivolti al Dirigente dell’ Ufficio Tecnico del Comune di Gravina ing. Onofrio Tragni per la sua professionalità e disponibilità. a seguito della completa relazione e disponibilità a rispondere ai vari quesiti da parte dei partecipanti all’incontro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.