Home Cultura & Società Poesia di Rino Negrogno di Trani «1 dicembre»

Poesia di Rino Negrogno di Trani «1 dicembre»

Pubblichiamo la poesia del poeta Rino Negrogno di Trani

 

 

1 dicembre, Alessandro

Non inviino psicologi

Non si costerni il sindaco

Non restino attoniti i professori

Non scrivano notizie sui giornali

Non posino fiori davanti al cancello

Non lascino il banco vuoto

E chiederò ancora di più

Almeno per oggi

Non sorridano le stelle

Approfittando della notte

Non avvampi la luna

Non si addormentino bambini

E almeno per domani

Con il pretesto della vita

Che va avanti

Non sorga il sole

Non entri dalle finestre

Non luccichi la rugiada

Non si sveglino i bambini

Le madri non si sentano madri

I padri non si sentano padri

Non si preparino merende

Non suonino le campanelle

Di tutte le scuole

Almeno per domani non esistano

E da dopodomani

Risorga il sole

Entri in tutte le finestre

Illumini tutti i quaderni

tutti i registri di classe

E tutti gli occhi

Che girano intorno

Ai bambini.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui