Accesso a internet per famiglie meno abbienti

Accesso a internet per famiglie meno abbienti

Paolicelli: “La mia proposta approvata in Commissione all’unanimità. Indispensabile per i cittadini”
La III Commissione consiliare oggi ha approvato all’unanimità la proposta di legge, proposta e presentata dal Consigliere regionale PD Francesco Paolicelli, che prevede l’accesso ad internet per tutti i cittadini con l’obiettivo di superare il “digital divide” che può penalizzare le famiglie più fragili, economicamente e socialmente a rischio esclusione. Prossimo passo: l’approvazione in Consiglio regionale.

“È un percorso che stiamo portando avanti con convinzione e con le diverse forze politiche. L’accesso a internet è condizione necessaria per la vita di ognuno di noi, ed è nostro dovere far in modo che tutti i cittadini possano avere le stesse possibilità senza distinzione di reddito”. È il commento del consigliere Francesco Paolicelli, presidente IV Commissione.

“Ringrazio il consigliere Filippo Caracciolo ed Enzo Di Gregorio per aver sottoscritto la proposta; la prima a livello regionale che impegnerà la Regione a garantire fondi per l’abbonamento internet a disposizione dei nuclei familiari più esposti a rischio esclusione digitale per condizioni economiche, sociali o perché residenti in zone a bassa diffusione di banda larga. Tuttavia -sottolinea Paolicelli- fornire gli strumenti non basta, serve la formazione. La legge, infatti, oltre allo stanziamento di 500mila euro per la prima annualità, prevede che vengano incentivate attività di formazione e diffusione delle competenze digitali”.


Redazione

Redazione