Democrazia e libertà

Democrazia  e libertà

 La Democrazia è la scienza che assegna la Sovranità di uno Stato al Popolo, il quale la esercita tramite suoi Rappresentanti politici che la rendono operative tramite leggi. Quando questa Sovranità è correttamente gestita, consente anche il fiorire della Libertà. Intesa come espressione di una maggioranza di uomini in grado di disciplinarla tramite normative dello Stato. Chi fugge dalle terre dove la Democrazia non c’è mai stata, o è tramontata, cerca una “libertà”non vincolata. Riteniamo, quindi, che sia ancora doveroso chiarire che la Libertà, senza la Democrazia, rappresenta solo “disordine”. Ne consegue, che Democrazia e Libertà rappresentano un binomio inscindibile sotto ogni latitudine e con qualsiasi cultura. Quando questa combinazione si sgretola, non è facile gestire un problema per il quale nessun Paese risulta, preventivamente, preparato. Da qui, i barconi di profughi nel Mare Mediterraneo e le polemiche che sono state fomentate con motivazioni tutte da analizzare e discernere. Nonostante le dispute, la “Via della libertà” resterà aperta e percorribile. Notiamo, però, la mancanza di un coordinamento atto a non frenare gli eventi, ma a disciplinarli. In prima linea, come da sempre, resta l’Italia con le sue vaste coste e il buon tratto della sua Gente. Ora il binomio del quale abbiamo scritto ha da trovare un’applicazione a livello europeo. L’Italia è uno degli Stati Stellati ed ha, di conseguenza, da essere supportata negli sforzi per rendere meno amara un’avventura non necessariamente destinata a terminarsi nel modo migliore e nel nostro Paese. L’Umanità rimane una. Ma i suoi problemi dovrebbero essere di tutti. Parchè non può esistere Libertà senza Democrazia e viceversa. 

Giorgio Brignola


Redazione

Redazione