Home Cultura & Società Bisogno di ristrutturazione alle Grotte di Castellana

Bisogno di ristrutturazione alle Grotte di Castellana

Castellana Grotte ha bisogno di sostegno; la regione smossa per la riqualificazione di essa.

di Giovanni Mongelli

Sono troppi anni che le Grotte non vengono ristrutturate, un male che vige da tempo, fu addirittura concessa la gestione a Silvio Berlusconi ma fortuna che non successe: chissà a quest’ora dove saremmo arrivati, sicuramente dentro la melma della melma di come ci siam ridotti ora, sempre a discapito del turismo e delle poche strutture, compresi gli hotel.

In qualsiasi stagione la gente venga a visitare le grotte non c’è attrazione, non c’è vita, non ci si può soffermare soggiornando, e questo non va a discapito solo delle grotte ma tutto il turismo di Castellana; le poche attrazioni che ci son state sono lontane nel tempo, oramai vige un silenzio tombale, non si vede nessuno. Le colpe? Lasciamo stare, il luogo parla anche se come turisti non possiamo lamentarci. Le gestioni? Troppo facile, diciamo la gestione amministrativa per diversi futili motivi, iniziative fantasiose che mancano, non ha polso di ferro per andare nella direzione giusta, e molte volte questi vengono bloccati da mali oscuri che brancolano nel buio.

Molte altre opere di Castellana Grotte sono allo sbando, come strade dissestate non praticabili, né in macchina né a piedi, o come la biblioteca comunale che non esiste più, chiusa al traffico giovanile, inagibile per diversi motivi. Colpe? Facile incolpare, diciamo disorganizzazione, poca attenzione verso il paese, inesperienze, priorità verso sé stessi per il troppo attaccamento all’economia, accanto alle solite ombre nere che brancolano nel buio.

Ora ci sono arrivate queste sovvenzioni dalla regione, 1,4 milioni di euro per la riqualificazione dell’area esterna, del complesso turistico delle nostre meravigliose grotte; conviene farlo? O sarebbe più opportuno pensare a situazioni più importanti o perlomeno dividerli anche per esse? “Stanno arrivando 1,4 milioni di euro dalla Regione Puglia” – dichiara il sindaco Francesco De Ruvo – “per la riqualificazione dell’area esterna del complesso turistico delle nostre meravigliose Grotte. Questa è davvero una bellissima giornata per Castellana, nell’ottica di un complessivo rilancio del sito carsico, obiettivo da sempre prioritario per tutta la mia amministrazione.”

Grazie alla lungimiranza di questa amministrazione stiamo raggiungendo importantissimi risultati per la valorizzazione del nostro territorio. Doveroso e particolarmente sentito è il mio ringraziamento a quanti si sono adoperati per il raggiungimento di questo risultato. Mi congratulo con il progettista, l’arch. Marrone, responsabile del V settore, il Rup arch. Di Masi, e l’assistente al Rup arch. Ivone. E ringrazio tutta la mia squadra: l’assessore ai Lavori Pubblici prof.ssa De Bellis, l’assessorato al Turismo di cui era responsabile Gianni Filomeno, ed ovviamente i miei ringraziamenti alla Regione Puglia che ci ha assegnato il finanziamento.

L’azione costante e attenta di questa amministrazione comunale ha consentito oggi il raggiungimento di questo successo. I prossimi passi saranno celeri per appaltare e subito cantierizzare l’opera.

Siamo davvero alla vigilia di un cambiamento di spessore del nostro complesso carsico, per rilanciare il settore del turismo fortemente condizionato dall’emergenza sanitaria e per far crescere l’economia di tutto il territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui