Hic et Nunc

Cultura & Società

Esposizione personale di Zeroottouno, a cura di Piero Gagliardi

Vernissage sabato 22 agosto ore 20:30 – Contrada Fabbrica, Alezio 

Rispondere al pregiudizio con la bellezza; combattere lo stigma della malattia mentale attraverso l’arte. È l’obiettivo con cui, dalla collaborazione tra l’Associazione socio-sanitaria Angelo Azzurro Onlus e numerosi artisti del panorama nazionale e internazionale, nel 2017 è nato A-Head Art Project, che approda oggi in Puglia con un nuovo evento dedicato all’arte contemporanea.

Si intitola “Hic et Nunc” ed è l’esposizione dei nuovi lavori di Zeroottouno, a cura di Piero Gagliardi, che sabato 22 agosto sarà ospitata all’interno della cappella dedicata alla Madonna dell’Abbondanza, oggi sconsacrata, sita nello splendido scenario del Parco Messapico di Alezio, in provincia di Lecce e messa gentilmente a disposizione dal suo proprietario, Dottor Cesare Aromatario.

L’intervento, ispirato al luogo, consisterà in un intreccio, una sintesi tra storia, religione e leggenda, il cui risultato sarà una serie di installazioni luminose, capaci di creare un’energia sintetica tra spazio e luce. Materiale di questa ricerca artistica è il gas naturale, elevato ad un livello concettuale ed estetizzato in forme al neon, in grado di far sentire lo spettatore parte integrante della luce che l’opera emana. Sentirsi parte del luogo in maniera attiva eleva l’anima fragile (richiamata metaforicamente dal vetro) di ogni uomo, che nasce, vive, muore e che in questo suo percorso deve avere l’ambizione (la luce) di essere in simbiosi con gli elementi. L’uomo lascia, così, traccia di sé in ogni punto della Terra, da sempre il centro universale dove tutto può e deve accadere in questo preciso momento. Hic et Nunc.

La mostra sarà inaugurata sabato 22 agosto alle ore 20.30.

Fotografie di Ulderico Tramacere; live sound di Giovanni Calemma.