Zlatan Ibrahimovic, nuovo attaccante del Milan, parla a Milan Tv di questo suo secondo capitolo in rossonero pronto a partire: “La numero 21? E’ il numero che ha scelto mio figlio grande. Ho fatto vedere tutti i numeri che erano disponibili ed è stato scelto il 21”. 

OBIETTIVI – “Aiutare il club e la squadra a migliorare la situazione. Individualmente fare il meglio possibile”. 

I MESSAGGI RICEVUTI – “Tutti contenti, mi mandano le congratulazioni. E’ finalmente ufficiale”. 

I RICORDI AL MILAN – “Il ricordo? Tanti belli, positivi. Un grande club, una grande squadra e un grande San Siro”. 

CHE FIGLIO ERA E CHE PADRE E’ – “Il figlio era come il papà di oggi: tanta fame, tanta voglia e tanta fiducia in se stesso”. 

SU MALDINI E BOBAN – “Maldini e Boban? In due, tre settimane ho parlato più con loro che con mia moglie. Però tutto è andato bene perché sono qua”. 

HAI MAI AVUTO PAURA? – “No. A che livello è lo Zlatanometro? 200”.