Emiliano vuole correre nel 2020 con gli slogan del 2004

Elezioni 2020

D’Eramo: Emiliano è appesantito vuole correre nel 2020 con gli slogan del 2004. La Lega libererà la Puglia

BARI -Emiliano teme il cambiamento, il rinnovamento, il buon governo e dunque teme più di tutti la Lega che è portatrice sana di tutti questi elementi. Comprendiamo che Emiliano non avendo un leader a cui far riferimento e volendo nascondere di essere del PD, tema ancor di più il primo partito Italiano, la Lega, che grazie alla chiarezza del proprio leader Matteo Salvini, ha già guadagnato oltre il 25% dei voti in Puglia.

Insomma per Emiliano cominciare il 2020 con gli slogan del 2004 e con tutti questi timori, non è proprio il massimo per il lancio della sua campagna elettorale, soprattutto per qualcuno come lui che è già appesantito da quasi vent’anni di mal governo. La Lega, invece, è pronta a liberare la Puglia da lui e dai ritardi nello sviluppo che la regione paga per gli errori accumulati in questi anni. Tanto dichiara l’on Luigi D’eramo Segretario Regionale della Lega Puglia.