Adusbef AS Popolare Bari

Diritti & Lavoro

Prendiamo atto del comunicato dell’AS BPB, dichiara il  Presidente di Adusbef Avv. Antonio Tanza.

A questo punto, Adusbef, insieme alle altre associazioni, che dall’inizio difendono gli interessi degli azionisti, domani stesso chiederanno di essere convocate con urgenza dai nuovi vertici della Banca per discutere del futuro degli azionisti che ormai da più di quattro anni vivono momenti di sconforto.
Ribadiamo ancora che le priorità per gli azionisti sono la messa in sicurezza della banca con nuovi investitori che possano ricapitalizzarla, senza compromettere i vecchi azionisti,  nonché la difesa degli asset attivi che, lo ricordiamo a tutti, sono di proprietà degli azionisti – veri proprietari della banca- e non possono essere svenduti o sottostimati.
Adusbef, dichiara Tanza, inoltre, continua a richiedere a gran voce che siano garantiti il recupero del valore delle azioni e la loro liquidabilità, che siano rispettate le decisioni dell’Acf e che sia reso noto il piano industriale per il rilancio sostanziale della banca.