Salvini serra le fila: “Proporrò patto a Fdi e Fi

Politica & Diritti

“Nelle prossime ore vedrò Berlusconi e la Meloni alla luce del sole”. “Parleremo sia di elezioni regionali che di quelle Politiche” e “proporrò un patto, l’Italia del sì contro l’Italia del no”. Ad affermarlo in un’intervista a ‘Il Giornale’ è il vicepresidente del Consiglio e leader della Lega, Matteo Salvini che quindi non esclude Berlusconi e Forza Italia: “io non escludo nessuno, questo non è il momento di escludere ma di includere il più possibile. Penso anche ai governatori e ai tanti grillini positivi che abbiamo conosciuto. Non tutti i Cinque stelle sono come Fico o Di Battista”.

E le condizioni? “Non chi è disponibile ad andare anche con Renzi, non chi mi ha insultato per mesi. Per il resto stendiamo un programma e presentiamoci uniti agli elettori”, sottolinea ancora Salvini.

Sull’ipotesi di un asse Pd-Cinque Stelle, Salvini sostiene che “di essere certo che molti deputati e senatori grillini sono assolutamente contrari all’ipotesi di una alleanza con Renzi e al momento giusto lo dimostreranno”. Si tratta della mossa “della disperazione” dell’ex premier Matteo Renzi: “se si va a votare dubito che rientri in Parlamento”, sottolinea .