Trump show a Londra

Politica & Diritti

Prima ha attacco il sindaco di Londra: “E’ un fallito”. Poi non ha sparato a zero contro la Cnn, accusata di diffondere “solo news false”. Donald Trump arriva nel Regno Unito con la first lady Melania ed è subito polemica. Appena arrivato per la tanto a lungo ritardata visita di Stato nel Regno Unito, il presidente americano ha confermato di non voler far nessuno sconto ai tanti nemici sul suolo britannico, a cominciare dal sindaco di Londra Sadiq Khan, accusandolo, di essere un “fallito che dovrebbe occuparsi della criminalità a Londra e non di me”. In un tweet postato ancora prima di atterrare all’aeroporto di Stansted, il presidente ha accusato l’esponente laburista di essere stato “stupidamente cattivo sulla visita del presidente degli Stati Uniti, di gran lunga il più importante alleato del Regno Unito”. E l’ha paragonato ad un altro sindaco suo nemico, Bill de Blasio di New York “che anche sta facendo un lavoro terribile”. Poi, Trump e la moglie Melania sono stati accolti dal ministro degli Esteri uscente, Jeremy Hunt, – uno dei candidati su posizioni moderate, nella lotta per la successione a Theresa May. In interviste rilasciate prima del suo arrivo, Trump ha già confermato il suo endorsement a Boris Johnson, il favorito alla leadership Tory, che ha promesso che farà uscire la Gran Bretagna il 31 ottobre prossimo dalla Ue anche senza un accordo. Il presidente Usa non ha poi risparmiato fendenti alla Cnn: “Sono appena arrivato nel Regno Unito – ha detto -. L’unico problema è che la Cnn è fonte primaria delle notizie disponibile dagli Stati Uniti. Dopo averla guardata per un po’ ho spento. Tutte notizie così negative e false, pessime per gli Stati Uniti”. Trump ha poi aperto la visita di stato recandosi a Buckingham Palace, dove è stato accolto dalla regina Elisabetta. Assieme alla moglie Melania è stato poi ospite per un pranzo riservato e per una cerimonia di benvenuto. A salutare per primo il presidente e la first lady è stato il principe Carlo che, con la moglie Camilla, hanno atteso l’arrivo dell’elicottero che ha portato Trump e Melania nei giardini del palazzo. In crepe bianco con dettagli blu scuro sulla cintura e sul colletto – una creazione personalizzata di Dolce&Gabbana che il Daily Mailha paragonato a quello indossato da Audrey Hepburn in ‘My Fair Lady’ – sembrava rendere omaggio allo stile senza tempo della principessa Diana. L’abbinamento di colore e su misura di Melania, con colletto e cintura a contrasto a slanciarne la figura snella, ricorda infatti diversi look indossati da Diana, tra cui due completi composti da gonna bianca e blu scuro indossati durante gli anni ’80 e all’inizio degli anni ’90, tra cui un tour a Tokyo, in Giappone, nel maggio del 1986