Schilpario, atto di sabotaggio allo skilift

Politica & Diritti

Un atto di sabotaggio è stato compiuto l’altra notte a Schilpario ai danni dell’impianto elettrico che alimenta lo skilift del campo scuola “Paradiso”.

Ignoti si sono introdotti nella cabina dove si trovano i quadri elettrici, hanno tranciato i cavi e danneggiato gli stessi quadri. I gestori dell’impianto si sono accorti dell’accaduto ieri mattina intorno alle 8. Lo skilift non partiva, hanno quindi raggiunto la cabina che si trova in cima all’impianto. Hanno trovato la porta forzata con i cavi tranciati e i quadri danneggiati.

Lo skilift è l’ultimo impianto di risalita rimasto a Schilpario e i gestori non si spiegano il perché di questo gesto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno anche visionato le immagini delle telecamere posizionate nei pressi del bar ai piedi della pista. Dopo le opportune riparazioni, lo skilift è stato rimesso in funzione già ieri.