Roma: terremoto magnitudo 3.2 nella notte a est della capitale

Ambiente & Turismo

Una scossa di terremoto di magnitudo 3.2 è stata registrata nella zona est della provincia di Roma, alle 00:52. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma si è verificato a 10 km di profondità con epicentro tra Gallicano nel Lazio e Colonna. Non si hanno notizie di danni a persone o cose, anche se la scossa è stata avvertita chiaramente dalla popolazione.

La terra continua a tremare. Nella notte, una scossa di terremoto di magnitudo 3.2 sulla scala Richter e’ stata avvertita a 4 km da Gallicano nel Lazio. La scossa, registrata a una profondita’ di 10 chilometri, ha fatto fermare i sismografi 52 minuti dopo la mezzanotte ma non si hanno notizie dio danni. La terra continua a tremare anche nelle zone etnee. Una scossa di 2,9 gradi e’ stata registrata a 12 km da Ragalna alle 04:12; mentre scosse di magnitudo inferiori -di 2,1, 2,3 e 2,2 gradi – sono state registrati -secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia – nella zona di Zafferana Etnea qualche minuto prima delle 04:00.