Puglia, nuovo modo di raccontare nella guida Insider

Cultura & Società

“Ughetta Lacatena mentre passeggiava con me alla Palude La Vela, mi ha riferito che stava realizzando una guida turistica molto particolare – ha raccontato Enza Tomaselli, oltreché insegnante, guida turistica abilitata della Regione Puglia – che incuriosisca la gente, che vuole essere stimolata con un approccio diverso, interpretando di più il bisogno del turista, rispondendo  ai suoi interessi, prendendolo per mano, portandolo in un mondo di emozioni, diventando strumento di cultura”.

“Questo l’ha potuto fare perché ha trovato un editore molto intelligente che ha creato nell’ambito della sua editoria, la collana Insider, dove non fa parlare una persona qualsiasi,  ma chi conosce il territorio dal di dentro, chi riesce con un racconto ad emozionare, chi è ambasciatore di un luogo, e ci regala l’emozione del luogo, perché di questo abbiamo bisogno ormai, della vacanza dell’anima, e attraverso l’emozione non solo noi non dimentichiamo più un luogo e ma impariamo”, ha concluso Enza Tomaselli, che ha moderato la presentazione della guida “Puglia”, di Morellini Editore.

L’editore Mauro Morellini ha veramente inventato un nuovo modo di raccontare i luoghi, e ci spiega chi sono gli Insider: “Non solo viaggiatori, ma anche sognatori curiosi e coraggiosi che hanno deciso di scoprire un paese e rivelarne l’anima, esplorando tutti gli angoli e mettendo a nudo ogni segreto, per un’esperienza di viaggio che lascia qualcosa di più profondo di un bel ricordo. Autori italiani o nativi del posto, che condividono con il lettore l’intricato background culturale e riportano notizie e informazioni pensate per essere apprezzate dal loro pubblico, fornendo una visione che solo un Insider può dare”.

È una Puglia tutta da scoprire quella raccontata da Ughetta Lacatena, e che, aggiungendo emozioni ad emozioni, è stata presentata con Mauro Morellini nella cornice d’atmosfera dello stabilimento balneare El Cohiba 59 nella Marina di Pulsano, in provincia di Taranto (vedi foto di Michele Rossetti).

Ughetta Lacatena, tarantina di nascita, dal 2005 redattrice di guide di viaggio e blogger, girovaga per diletto e professione, ha già realizzato per Morellini Editore le guide Low Cost di Creta (2009), Madrid (2010) e Mykonos (2011), e In viaggio con lo Zodiaco, un libro dedicato all’astrologia e ai viaggi, mete da sogno segno per segno (2011 – collana Pink). Ha collaborato inoltre con la pagina web del turismo di Tgcom, con diverse testate BtoB e consumer, legate al mondo dei viaggi e blogger a tema. Sempre a caccia di chicche e novità, propone al viaggiatore suggerimenti in pillole per city break originali, da gustare con tutti e cinque i sensi.

“Le sfaccettature che abbiamo voluto dare a questa guida sono da insider, cioè da local – ci dice Ughetta – quindi si gira in pratica come un autoctono, si gira la Puglia e si va a visitare quei luoghi che magari conosce la gente del posto, un po’ sconosciuti ai più, al turista di massa e ci sono chicche che sicuramente vale la pena di scoprire”.

“E per aggiungere emozioni ad emozioni, a chi ha acquistato la guida è stato offerto un ricco aperitivo – ci ha riferito Aldo Tagliente, il titolare dello stabilimento balneare che ha ospitato la presentazione della guida –  El Cohiba 59, è un nome suggestivo in memoria di un indios che nel 1959 combatté per l’indipendenza di Cuba. Oltre allo stabilimento balneare, El Cohiba 59 è anche ristorante, pizzeria e gelateria assortita con arredi ispirati agli anni cubani ‘40 e ‘50 che danno vita ad un’atmosfera piacevole ed insolita impreziosita dalla straordinaria vista sul mare”.

La guida consta di 224 pagine in formato pocket e visto che trattasi delle prime guide in Italia ad offrire cartaceo + digitale, si può scaricare il pdf per avere l’intera guida sempre con sé, sul proprio smartphone. Ha un indice, un glossario ed un indice dei nomi.

Tra ricordi personali, tips di viaggio, storia e cultura, nella guida c’è un itinerario che si muove per scoprire le mille sfaccettature di una regione ricca di arte, festival, musica, danze e prodotti di eccellente qualità, senza dimenticare le meravigliose spiagge affacciate tra due mari, Adriatico e Jonio.

Una pugliese doc, in questa guida, racconta il “tacco d’Italia”, la Puglia, regione dalle impareggiabili bellezze naturali e architettoniche e dalla rinomata cucina, meta tra le più amate dagli italiani

L’autrice, svela le numerose possibilità offerte dalla Puglia, destinazione prettamente estiva per il turista italiano, anche durante tutto il resto dell’anno percorrendo interamente la regione: Bari e la costa barese, l’entroterra  Alta Murgia e le Gravine, e non solo, la via Appia da Taranto a Brindisi per arrivare alle rinomate spiagge del Salento, passando per le terre del griko e le isole Tremiti.

Non mancano dritte su dove alloggiare, da soluzioni di lusso a sistemazioni più spartane, sui luoghi dove andare a mangiare o a bere qualcosa, sugli eventi, le attività e le manifestazioni anche “fuori stagione” e, suggerimenti su etichette vinicole, enoteche, street food e arte contemporanea.

Completano la guida alcuni racconti che affondano le proprie radici nei culti ancestrali, tradizioni, miti eziologici, e tutto un universo magico che affiora anche dalla gastronomia e dalla potenza del dialetto, come il brano “Il pacco da giù”, che è stato letto dall’attrice Raffaella Caputo.

Vito Piepoli