Principale Arte, Cultura & Società Sport & Motori Campionati italiani Assoluti invernali, sette ori per la Puglia

Campionati italiani Assoluti invernali, sette ori per la Puglia

Vittoria Bianco al di sotto del tempo limite per i Mondiali di Manchester nella finale internazionale dei 400 stile nelle World Series che hanno preceduto i tricolori

LIGNANO SABBIADORO – Le sette meraviglie della Puglia su un totale generale di 14 medaglie. Gli atleti della Finp, la federazione italiana di nuoto paralimpico fanno bottino pieno ai Campionati italiani assoluti invernali di Lignano Sabbiadoro, riservati a nuotatori con disabilità fisica e visiva. Nella piscina olimpionica della città romagnola i nove pugliesi presenti si sono messi in mostra con risultati importanti.

Su tutti brilla l’oro di Vittoria Bianco che ha conquistato il titolo tricolore nei 100 stile (1.07.42). La 27enne di Putignano, classe S9, tesserata per Impianti sportivi Nadir e gruppo sportivo paralimpico Difesa si è piazzata anche al quinto posto nei 400 stile nelle World Series che hanno preceduto gli Assoluti nel weekend. Bianco, medaglia d’oro a Tokyo nella staffetta 4×100 stile, ha fermato il crono a 4.58.06, un tempo che è inferiore al limite richiesto per i Mondiali di Manchester (5.03) e dovrebbe far parte della spedizione azzurra che partirà per la rassegna iridata agli ordini del commissario tecnico Marcello Vernole. Un ottimo risultato per la giovane allenata da Marcello Leone (a Putignano) e Romolo Mancinelli.

Con Bianco ha partecipato alle World Series anche l’altro azzurro pugliese, il 18enne Giulio Legrottaglie (Asd Elpis), allenato da Claudia Liso con il supporto tecnico del Cus Bari e di Daniele Borace. Il giovane barese (classe S5), oro lo scorso anno agli Europei di Helsinki, ha conquistato il nono posto alle World Series (50 dorso) e due medaglie agli Italiani: l’argento nei 50 dorso e il bronzo nei 50 stile. Per lui anche due quarti posti nei 100 e 200 stile.

Oro anche per l’altro azzurro Giacomo Sarcina, 30enne che vive e si allena a Marostica con Willy Pappacena, ma tesserato per la società pugliese Polisport dream team. Per lui, classe S2, è arrivano un oro nei 100 stile.

Doppio oro anche Mariagiovanna Gernone nei 100 farfalla e 200 misti. In entrambe le gare la barese (classe S10), allenata da Vittorio Lorusso e Leonardo Balenzano e tesserata per Roxena sport, ha conquistato anche il record tricolore di categoria ragazzi. Per lei anche un argento nei 100 rana.

A medaglia anche gli altri atleti targati Roxena e allenati da Francesco Piccinini. Sono: la barese Ramona Botta, oro nei 50 stile e argento nei 100 rana e 100 dorso; il mesagnese Angelo Rammazzo, argento nei 50 farfalla (sesto nei 200 stile e ottavo nei 100 stile). In evidenza anche il barese Andrea Di Gennaro con il quarto posto nei 50 dorso (e quinto nei 200 stile e sesto nei 100).

Bis di ori per Marco D’Aniello (S14) con il primo posto nei 100 farfalla e nei 100 stile. L’atleta tarantino, tesserato per Mediterraneo Sport Taranto e allenato da Domenico Tagliente e Claudia Corrente, ha conquistato anche un bronzo nei 200 stile.

«Mi complimento con tutti gli atleti e in particolare con Vittoria Bianco – dice Claudia Liso, delegato regionale Finp Puglia –. Spero che questo importante risultato la porti a Manchester e a rappresentare la Puglia dello sport ad una rassegna iridata. Per me poter assistere per il terzo anno di fila a questa competizione è sempre catartico come delegato e come persona. Scegliere di essere un nuotatore, uno sportivo in generale, ti tara nella vita e questo mi spinge a essere sempre più presente per tutti gli atleti che avranno bisogno di sostegno anche solo di una pacca sulla spalla prima di una gara e lo stesso vale per i loro tecnici e per tutte le società».

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.