Principale Arte, Cultura & Società Musica, Eventi & Spettacoli Continua la stagione di prosa di Ceglie Messapica

Continua la stagione di prosa di Ceglie Messapica

Prosegue la stagione di Prosa del Teatro Comunale di Ceglie Messapica in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. Si torna a teatro il 18 marzo con Fabio Rubino che porta in scena “Lucifero” per la regia di Paolo Biribò.

Lucifero – drammaturgia poetica, dai toni crudi e surreali – mette in scena la caduta dell’angelo, facendo di questa caduta e di questa icona estrema la metafora della nascita. Nascita come ferita irrisarcibile, risveglio improvviso nella precarietà del corpo e nel subbuglio dei bisogni, un incarnarsi mortale e inerme, abbandonato a sé e incessantemente desiderante.

Il 24 marzo sarà la volta di “Alé!”, opera buffa di e con Maria Cassi e Leonardo Brizzi. In  questa sorta di piccolo “musical”, si scherza attraverso personaggi gag musicali tormentoni, tic umani e non, passando attraverso arrangiamenti musicali che vanno dal jazz alla musica classica e popolare.

Inoltre, cambia data lo spettacolo “Quasi Amici” con Massimo Ghini e Paolo Ruffini per la regia Alberto Ferrari. Lo spettacolo andrà in scena il 5 aprile (ore 21) e non più il 4 aprile, come precedentemente annunciato. Un adattamento per il teatro del soggetto e della sceneggiatura del film, affascinante perché permette di dilatare, in drammaturgia teatrale, quelle emozioni che nascono per il cinema con un altro linguaggio, non solo visivo, ma anche filmico. Emozioni che devono irrobustirsi però con parole e simboli precisi sul palcoscenico per poter rimandare tutti noi a un immaginario condiviso con il quale far dialogare il proprio. E partecipare.

INFO

Comune di Ceglie Messapica

Teatro Comunale

Via San Rocco 1 – Ceglie Messapica

Info e prenotazioni: 389.2656069

www.teatropubblicopugliese.it

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.