Principale Arte, Cultura & Società Università, Formazione & Scuola Taranto – Disagio giovanile. Un protocollo per il benessere

Taranto – Disagio giovanile. Un protocollo per il benessere

Oggi, al Palazzo di Governo di Taranto è stata una giornata importante sancita dalla sottoscrizione del “Protocollo d’intesa per il contenimento dei fenomeni di disagio giovanile e il coordinamento delle campagne di formazione nelle scuole “.

E’ un altro passo improntate per le azioni di promozione del benessere nelle scuole.

Questo il commento di Karol Capodieci, studente del Liceo Moscati di Grottaglie.

“Come Presidente della Consulta Provinciale degli Studenti di Taranto ho sottoscritto questo importante atto con il quale inizieremo, insieme a diciannove istituzioni, tra cui Tribunale per i Minorenni, ASL, Università, Forze dell’ordine ed altri, un percorso dove ci impegneremo per tre anni nella realizzazione di iniziative di formazione e di educazione alla legalità, alla prevenzione della devianza per promuovere il benessere degli studenti.

In questo momento storico dopo due anni di pandemia, il disagio giovanile aumenta a dismisura. Aumenta il numero dei ragazzi che fanno uso di sostanze stupefacenti, aumenta la dispersione scolastica.

Mai come ora questo protocollo è fondamentale per centrare il focus sui ragazzi, sulle loro esigenze ma specialmente sui loro disagi.

Ogni studente si deve sentire completamente coinvolto nella realizzazione di questo protocollo; noi abbiamo l’occasione di rilanciare il futuro dei ragazzi, un futuro che non vede loro partecipi. Cogliere l’occasione di questo protocollo è la mia intenzione e farlo al meglio è l’obiettivo di tutti.”

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

Stampa Parlamento

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.