Principale Cronaca Gravina in Puglia – Cittadinanza onoraria a S.E Cardinale Marcello Semeraro

Gravina in Puglia – Cittadinanza onoraria a S.E Cardinale Marcello Semeraro

E’ stata conferita la ”  Cittadinanza Onoraria” a Sua Eminenza Cardinale Marcello Semeraro, Prefetto del Dicastero delle cause dei Santi, all’unanimità,  dal Consiglio Comunale di Gravina in Puglia,  Presieduto dall’ing. Giovanni Depascale.

Il Sindaco, dott. Fedele Lagreca, nel dare il benvenuto  e nel conferire la ” Cittadinanza Onoraria” a S. E. Cardinale Marcello Semeraro, ha motivato dicendo ” Per il costante impegno profuso nella Chiesa come cercatore appassionato della Verità, uomo molto colto e di vivida intelligenza, fortemente radicato nel patrimonio della tradizione e fedele al Magistero dei Papi, nel suo ministero ha particolarmente curato la formazione umana e culturale di diversi giovani candidati al sacerdozio della nostra amata città di Gravina in Puglia, durante la permanenza presso il Seminario di Molfetta”  .

Il sindaco ha ricordato che il Comune di Gravina in Puglia ha dato i natali a Papa Benedetto XIII,  nato il 2 febbraio 1650, al secolo Pietro Francesco Orsini, figlio di Ferdinando, duca di Gravina, come da diverse opere e strutture esistenti a Gravina.

Possiamo ricordare: Palazzo Orsini in Piazza della Repubblica e il palazzo gemello Palazzo Orsini di Gravina a Napoli, sede della facoltà di Architettura, Via Monteoliveto angolo Via Gravina.

Gravina ha dato i natali a don Eustacchio Montemurro, nato a Gravina il 1 Gennaio 1857, laureato in medicina e chirurgia presso l’Università di Napoli., spirato il 2 Gennaio 1923 a Valle di Pompei.  ricorre il centenario della morte di don E. Montemurro , fondatore delle Suore Missionarie del Sacro Costato e di Maria Santissima Addolorata, e alla Principessa Teresa Orsini,   pronipote di Papa Benedetto XIII, fondatrice delle Suore  Ospedaliere della Misericordia, essendo in corso, per ciascuno di loro, i Processi di Beatificazione e Canonizzazione., si auspica di ottenere il decreto di Venerabilità.

A questo auspicio, è intervenuto l’ Arcivescovo della Diocesi di Altamura- Acquaviva e Gravina, Mons. Giovanni Ricchiuti, ringraziando il Sindaco per aver voluto inserire nella lista dei personaggi illustri della città il Cardinale Semeraro,  sperando nel più breve tempo possibile un ritorno del Cardinale Semeraro a Gravina, insieme al Santo Padre Papa Francesco, come da invito dal Sindaco dott. Fedele Lagreca nel mese di Dicembre 2022 .

La cerimonia, svoltasi, nell’affollatissima sala consiliare,   con la partecipazione di molti responsabili istituzionali del territorio, di rappresentanti delle forze dell’ordine, del Comandante la Polizia Locale, Avv.. Simone Lamuraglia, per il Comando della Legione della Guardia di Finanza, Com. Biagio Novielli, CC. , P.S.,  di tutti i componenti la giunta e il consiglio di Gravina-

Sono intervenuti il  Vice Sindaco dott. Filippo Ferrante, il consigliere comunale Angelo Lapolla e del Consigliere Nicola Bellino, condividendo l’importanza del conferimento della cittadinanza Onoraria e proponendo l’immediata esecuzione della delibera di conferimento della gradita Cittadinanza Onoraria.

La presenza  della commissario del Comune di Altamura,  di molte suore del Sacro Costato di Gravina, di molti sacerdoti di Gravina, di Altamura, altri provenienti dalle varie diocesi della Regione Puglia e della Regione Basilicata.

Fra i partecipanti, il Presidente della Fondazione E. Pomarici Santomasi prof. Avv. Cocco Cornacchia, il Presidente dell’ Associazione 3P ( Partecipare, Produrre e progredire) Franco Nacucchi ,   Il Presidente dell’ Associazione Mi.Cro.Italia Vincenzo Florio,   numerosi cittadini e rappresentanti di associazioni culturali e sociali.

E’ seguita la S. Messa, in Concattedrale, presieduta da S. E. il Cardinale Marcello Semeraro, dall’ arcivescovo Mons. Giovanni Ricchiuti, con la partecipazione di Mons. Domenico Cornacchia originario di Altamura  e di altri Vescovi e sacerdoti , provenienti da Lecce, città originaria del Cardinale Semeraro, da altre diocesi della Puglia e della Basilicata.

Franco Nacucchi

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.