Principale Arte, Cultura & Società Musica, Eventi & Spettacoli Eugenio Finardi ed Euphonia Suite: il racconto di una vita a Sogliano...

Eugenio Finardi ed Euphonia Suite: il racconto di una vita a Sogliano Cavour

Avrà luogo sabato 17 dicembre, a Sogliano Cavour in provincia di Lecce, con inizio alle ore 18.30 presso il Locomotive Lab in via G. D’Annuncio, 67 la presentazione ed il racconto dell’ultimo lavoro di Eugenio Finardi, Euphonia Suite, realizzato come dice lui con due grandi musicisti, Raffaele Casarano e Mirko Signorile.

Euphonia Suite è una magia in musica, è un racconto delle canzoni di Eugenio Finardi con l’aggiunta ella musica di due tra i più interessanti musicisti della scena pugliese e nazionale, Raffaele Casarano e Mirko Signorile. E l’intesa per questo disco è stata davvero pura magia grazie al pianoforte di Signorile che ricama armonie per la calda voce di Finardi mentre Raffaele Casarano con il suo sax sono l’ago che unisce le armonie vocali di Finardi ed le note di Signorile per un unicum da sogno. Già, perché le diciassette canzoni che compongono questa produzione sono ingoiate dai tocchi musicali dei due pugliesi coinvolti nel progetto da Finardi.

Ed è tutto un sogno il cammino che Finardi propone in musica con questo suo Euphonia Suite, un cammino che, in parte abbiamo fatto insieme quando Finardi era il cantautore che portavo con me durante le contestazioni del 77….ma quella è un’altra storia.

Al centro di tutto la bella idea che Finardi ha avuto insieme a Casarano e Signorile, fare cioè delle sue canzoni una vera e propria suite, senza lo stacco tra un pezzo e l’altro, quasi come se tutto fosse uno scorrere della vita perché è proprio la vita di tanti che qui, in Euphonia Suite, scorre senza interruzioni nei ricordi e nel presente che viviamo.

Mirko Signorile al pianoforte e Raffaele Casarano al sax collaborano da più di dieci anni con Eugenio Finardi e sempre nel solco che la musica è la voce dell’anima.

Ma in Euphonia Suite non ci sono solo brani di Finardi, scelti tra i suoi classici ma anche tra i meno noti e che comunque narrano di una carriera “unica”, ci sono anche alcune cover come Oceano Di Silenzio di Franco Battiato, Notte In Italia di Ivano Fossati e l’inedita Katia che Finardi ha dedicato alla sua gioventù. E così, la presentazione ed il racconto di questo disco, previsto per sabato 17 dicembre, sarà l’occasione di un ritorno in quel luogo dove, questa estate, il Locomotive Jazz Festival ha festeggiato un nuovo entusiasmante successo di Raffaele Casarano.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.