Principale Arte, Cultura & Società Musica, Eventi & Spettacoli Taranto – “La Voce dei Bambini”. Da un’idea a un progetto condiviso...

Taranto – “La Voce dei Bambini”. Da un’idea a un progetto condiviso nel tempo

La Voce dei Bambini. Da un’idea a un progetto condiviso nel tempo

di Evelyn Zappimbulso

E’ stato presentato questa mattina, sabato 26 novembre alle 11,00 nella sala incontri dell’hotel Salina di Taranto, l’evento benefico “La voce dei bambini”, che come ogni anno, a dicembre, poco prima della vigilia di Natale, colora d’amore e di senso il periodo più atteso, donando speranza ai più piccoli della città.

“La voce dei bambini” nasce da un’idea dell’avvocato Gianni Tartaglia, oggi Dirigente Scolastico dell’IC Martellotta. Quando era docente al liceo Vittorino da Feltre, il prof. Tartaglia pensò di dirottare le quote solitamente destinate alle strenne natalizie verso una raccolta fondi a favore dei bambini della città, per dirottare alla beneficenza regali e doni.

Quest’anno, la raccolta fondi con cena di gala e spettacolo fissata per il 17 dicembre prossimo, patrocinata da Comune e Provincia di Taranto e da Fondazione25, con il Presidente Fabio Tagarelli – main sponsor Programma Sviluppo, Direttore Generale Silvio Busico e  Mack e Schüle, Amministratore Delegato Italia Fedele Angelillo  –  sarà destinata all’associazione “La Casa di Sofia” attraverso un progetto “energizzante” per i bambini disabili, pensato dall’avvocato Tartaglia e dalla presidente Mariangela Tarì, denominato Multicentrum.

L’incontro di presentazione, moderato dalla giornalista, nonchè addetto stampa della iniziativa, Pamela Giufrè, ha preso avvio con i saluti del Dirigente Tartaglia, che ha ringraziato gli oltre 47 sponsor della iniziativa e salutato tutti gli amici intervenuti. “Illuminante è stato leggere un passo del libro della Tarì” – esordisce l’ideatore Tartaglia – “ove c’è scritto che dietro ogni fiore più bello, come amo definire i bambini con disabilità, c’è una mamma con un mestolo in mano e una lacrima, che sprofonda in un precipizio d’amore. Noi non regaliamo soldi alle famiglie delle persone disabili, ma un bene più prezioso: il tempo. L’obiettivo finale è mettere insieme, fare rete tra chi più ha e meno ha. Grazie al progetto “Multicentrum” della “Casa di Sofia” cercheremo di mettere su un’unica compagnia teatrale che coinvolga persone meno fortunate e non, le loro famiglie, per gioire insieme di piccole e grandi conquiste. “Multicentrum” è un richiamo al tempo e alla riflessione, per poter dire con concretezza a chi ha quel mestolo in mano: mamma, non sei sola”.

Mariangela Tarì, in collegamento a distanza dall’ospedale di Verona, insieme alla piccola Sofia, affetta dalla sindrome di Rett, grata per l’iniziativa, ha sottolineato come sia “difficile affrontare la disabilità se non si hanno soldi, si diventa gli ultimi degli ultimi. Questa iniziativa ci dona speranza, perché i nostri bambini, i nostri fiori più belli, si riabilitano soprattutto danzando, ballando, abbracciando le loro maestre di danza”.

In collegamento Mariangela Tarì

 

Si è passati, quindi, al saluto degli assessori.

“Ci sentiamo tutti un po’ meno soli grazie a queste iniziative. Il terzo settore e l’associazionismo tarantino sono molto attivi sul territorio, ma si deve fare rete e per questo l’amministrazione comunale c’è. Tanti piccoli progetti fanno un grande progetto, come dice Papa Francesco”, queste le parole dell’assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Taranto, Maria Luppino.

Assessore Luppino, DS Tartaglia, AD Angelillo

 

L’assessore ai lavori pubblici, Mattia Giorno, ha ringraziato e lodato l’energia coinvolgente del Dirigente Gianni Tartaglia. “Gianni ci sorprende con le mille iniziative ed è difficile stargli dietro. Come assessorato ai lavori pubblici, evidenzio il progetto che stiamo realizzando in Città Vecchia denominato Social Housing, rivolto alle famiglie non solo a reddito zero, a sostegno di persone che comunque hanno difficoltà e che il Comune non può essere lasciare indietro. Sento di voler esprimere la mia vicinanza a Gianni come amministratore, ma prima ancora come cittadino. Grazie per il lavoro che fai a scuola e fuori dalla scuola. Noi ci saremo sempre. Siamo sin d’ora pronti anche per la settimana edizione della Voce dei Bambini”.

Assessore Mattia Giorno

Silvio Busico, Direttore Generale di Programma Sviluppo nonché Presidente dell’Its Logistica Puglia e Vicepresidente di Confindustria, ha evidenziato come l’operato delle sue attività si occupi costantemente di welfare e di inclusione sociale in tutta la Puglia. “Invito a coinvolgere anche altri grandi imprese del territorio quando ci sono iniziative di tale valore sociale e umanitario, La rete deve essere rafforzata e bisogna impegnarsi a comunicare, affinchè i progetti di Gianni Tartaglia diventino progetti di tutti e per tutti” – ha sottolineato Busico in conferenza stampa.

Fedele Angelillo, Amministratore delegato di Mack e Schüle, azienda vincola che nasce in Italia, gemellata in Europa, con stabilimenti in tutta Italia, Germania e Stati Uniti, commosso e al fianco di Tartaglia per il secondo anno consecutivo dichiara “Noi creiamo felicità producendo vino. Ognuno di noi spende e investe per fare del bene. L’obbligo morale di ogni imprenditore è fare qualcosa. Noi come azienda sponsorizziamo l’iniziativa di Gianni. Noi ci saremo sempre perché crediamo nelle persone che fanno qualcosa e che lo fanno bene, proprio come l’avvocato Tartaglia”.

Presente alla conferenza di presentazione della iniziativa anche Giorgia Bagliardini, direttrice della struttura che ospita la iniziativa, l’Hotel Salina, che ha da subito abbracciato la proposta del Tartaglia. Esprimendo il suo benvenuto, come padrona di casa, ha evidenziato come “Questa zona, il luogo dove nasce Salina vuole rappresentare la rinascita del territorio. E’ un progetto che parte da questa estate, in cui crediamo fortemente, come nella forza della rete che si è creata intorno. Spesso non se ne parla, si ha vergogna, ma queste son cose che partono dal cuore e bisogna trovare il coraggio di mettersi in gioco. Il nostro è un piccolo gesto, ma siamo fieri di aver messo a disposizione di Gianni e della sua iniziativa la nostra struttura”.  

E’ seguito l’intervento di Delia De Marco, attrice e regista del Crest, che cura per la “Casa di Sofia” il progetto Multicentrum. “Il progetto è appunto un multivitaminico, ci sono svariate arti messe in campo. Speriamo di partire già nel mese di luglio. L’obiettivo finale è un prodotto teatrale, vivo e colorato, come i bambini.”

La giornalista ed insegnante Deborah Giorgi, da anni impegnata nel sociale, alla quale sarà affidata la moderazione della serata di beneficenza del 17 dicembre al fianco di Gianni Tartaglia, ha dichiarato di essere “pronta per l’emozionante sfida ed onorata allo stesso tempo di poter dar voce ad una iniziativa di cui ho sin da subito condiviso obiettivi e nobili finalità”.

Infine la voce artistica della serata, i fratelli Davide e Massimo Miccoli, autori del “Viaggio sulle ali della musica”, che durante la serata del 17 dicembre prossimo, doneranno a tutti gli amici de “La Voce dei Bambini” uno spettacolo che tocca le corde dell’anima tra “musica, immagini ed emozioni”, come hanno spiegato ai presenti.

Massimo e Davide Miccoli

Sostengono la idea benefica del Dirigente Tartaglia anche l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Taranto, presidente Luigi De Filippis, rappresentato questa mattina dal segretario dell’Ordine Nicola Rochira e l’Ordine degli Avvocati di Taranto con il contributo della consigliera avvocato Mirella Casiello, che ha sottolineato come il “fare” dell’amico e collega Gianni Tartaglia siano un valore aggiunto per il tessuto sociale e culturale della città.

Anche l’IC Martellotta, nella persona dalla vice Presidente del Consiglio di Istituto, sig.ra Mariella Iovine, ha mostrato la sua vicinanza alla iniziativa benefica. Sarà infatti allestito un mercatino di natale curato dalle mamme degli alunni della Martellotta il prossimo 16 dicembre nei locali della scuola diretta dal Dirigente Tartaglia ed il cui ricavato sarà destinato al progetto “Multicentrum”. “La Voce dei Bambini”, infatti, come da delibera del Consiglio di Istituto è uno degli obiettivi del PTOF della scuola.

La storia di “La Voce dei Bambini” è giovane ma già importante. Da sei anni, con sempre maggiore successo e consenso sul territorio, grazie all’intuito e alla fattività coinvolgente del Dirigente Tartaglia dà appunto voce ai bambini della città.

Il primo anno, 2016, la “Voce dei bambini” ha sostenuto il reparto di Neonatologia dell’ospedale Santissima Annunziata finanziando l’acquisto di cullette termiche attraverso l’associazione “Delfini e Neonati” per il tramite del dottor Forleo.

Il secondo anno, 2017, la raccolta è servita a risistemare la casa di via Cesare Battisti acquistata dall’Aipd, l’associazione per le persone down presieduta da Nino Leone, per garantire il cosiddetto “Dopo di noi” ai ragazzi disabili anche in futuro.

La terza raccolta, 2018, è servita per sostenere l’associazione Simba che sostiene il reparto di Oncoematologia del professor Valerio Cecinato.

Il quarto anno, 2019, i fondi sono stati destinati ai bambini autistici dell’associazione Cabau di Raffaella Giannattasio.

Dopo l’interruzione dovuta alla pandemia, la “Voce dei bambini” è tornata lo scorso anno, dicembre 2021, per la quinta edizione con il progetto “Seminiamo il rispetto”, mirato all’educazione domiciliare dei piccoli che non possono frequentare la scuola per problemi di salute. Il progetto è stato realizzato dall’avvocato Tartaglia insieme ad Andrea Occhinegro dell’associazione “Abfo”.

Quest’anno l’appuntamento è per sabato 17 dicembre, ore 19:30, Hotel Salina. Tutti insieme per dare voce, sulle ali della musica, a tutti quei bambini che fanno la differenza, perché valore aggiunto di una città che cresce.

IBAN dedicato intestato a _La  Casa di Sofia_ Basterà indicare in causale: Progetto MULTICENTRUM – La Voce dei Bambini.

IBAN: *IT03Q0103079021000001571569*

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

Stampa Parlamento

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.