Principale Cronaca Gravina in Puglia – Il Comune impegnato sul rischio intossicazione da funghi

Gravina in Puglia – Il Comune impegnato sul rischio intossicazione da funghi

Rischio intossicazione da funghi, se ne discute nella IV Commissione Consiliare permanente

Per consentire la conoscenza delle regole basilari da rispettare per non rischiare intossicazioni alimentari da funghi, la IV Commissione Consiliare permanente del Comune di Gravina in Puglia, composta dai consiglieri Nicola Bellino, Antonio Leanza, Ezio Meliddo e presieduta da Vincenzo Florio, nei giorni scorsi ha proceduto all’audizione di funzionari dell’Ispettorato Micologico del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Bari.

Durante l’audizione è emerso che sono sempre più frequenti episodi di sospetta intossicazione alimentare dovuti ad una errata modalità di cottura e consumo di funghi che, in molti casi si manifestano con gastroenteriti ma che possono arrivare ad intossicazioni da specie tossiche, capaci di arrecare effetti più gravi sull’organismo, sino a condurlo alla morte.

Per consentire una maggiore conoscenza di tutte le regole da rispettare per un consumo consapevole delle varie specie fungine, in occasione della Sagra del Fungo Cardoncello che si svolgerà a Gravina il 19 e il 20 novembre prossimi, i micologi del Dipartimento di Prevenzione dell’Asl Bari saranno a disposizione del pubblico, per consigli e chiarimenti su raccolta, conservazione, cottura e consumazione dei funghi, oltre che per il riconoscimento delle specie fungine, con una mostra micologica con diverse tipologie di funghi, con materiale informativo e cartellini identificativi sulla loro commestibilità.

Dalla IV Commissione, inoltre, è giunta l’esortazione per un consumo consapevole di funghi, rivolta a tutti coloro che provvedono alla raccolta, al consumo e alla vendita, a privati ed aziende del settore della ristorazione che presso gli uffici del SIAN ad Altamura è stato istituito il Servizio di Controllo e Certificazione che, dal 1 settembre al 31 gennaio di ogni anno, offre un servizio di consulenza gratuita per l’identificazione delle varie specie fungine.

Foto di Steve Buissinne da Pixabay

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.