Principale Politica Emigrazione & Immigrazione Le associazioni di migranti molfettesi a Molfetta ed Hoboken diventano argomento di...

Le associazioni di migranti molfettesi a Molfetta ed Hoboken diventano argomento di una tesi di laurea

Mariachiara Palomba, una giovane studentessa della Regione Campania, di Napoli, ha deciso di scrivere la sua tesi su: “Le associazioni di migranti molfettesi a Molfetta ed Hoboken attraverso i siti che le rappresentano” prendendo proprio come riferimento due siti quali: I love Molfetta e quello della Società Madonna dei Martiri di Hoboken negli Stati Uniti.

La frase scelta ed inserita nella prima pagina della tesi è la seguente:

“La notte non finisce mai

L’America… lontana

Di là dal mare

dove piove fortuna, dov’è libertà”

(Fabio Ilacqua)

La cosa singolare è che lei è napoletana e avrebbe potuto ispirarsi a qualsiasi città dell’Italia per reperire materiale per la tesi di laurea in “Etnografia visuale e nuovi media” del Dipartimento di Scienze Sociali del corso di laurea in sociologia, il cui relatore è stato il professor Alberto Baldi.

Mariachiara racconta infatti che mentre cercava su Google, navigando alla ricerca di “Italiani nel Mondo“, ha trovato una grande presenza di Pugliesi nel Mondo, attraverso l’ufficio della Regione Puglia, sono state segnalate alcune associazioni, la sua scelta è ricaduta sull’emigrazione molfettese visto il “ponte” tra Puglia e Stati Uniti.

Marichiara prende contatti con Roberto Pansini, che le fa da guida. Iniziano così, per diverso tempo, chiamate e conversazioni su Zoom per una conoscenza in questo universo tutto da esplorare. Roberto Pansini da subito mette a disposizione tutto il materiale documentario, fotografico e video, coinvolge sempre la grande comunità oltreoceano, quella degli emigrati molfettesi: la Società della Madonna dei Martiri con l’evento italiano più grande nel New Jersey: Hoboken Italian Festival che sarà il mood della tesi di Mariachiara.

Crea quindi una fitta rete che costituirà la base per l’interessante lavoro della studentessa, coinvolge Mons. Giuseppe de Candia, dell’ufficio Diocesi Migrantes, che le dona diversi libri, tra cui anche il racconto di Franco Tammacco, “Vita di un emigrante” entrambi giovani novantenni hanno racconti di vera emigrazione.

Nella sua tesi la Palomba, anno accademico 2020-2021, tratta, nelle prime pagine, l’emigrazione italiana negli Stati Uniti mettendo in luce le difficili condizioni di vita, la situazione economica fino a soffermarsi sulle dinamiche di inserimento ed accettazione.

Nella seconda parte invece esamina con dovizia di particolari, curiosità e notizie i due siti web in questione www.ilovemolfetta.it dell’Associazione Oll Muvi, e il sito www.hobokenitalianfestival.com , della comunità pugliese emigrata, cogliendo così differenze e somiglianze.

Due capitoli vengono dedicati all’etnografia di ogni sito web, descrivendone la struttura, la grafica, l’impostazione e gli argomenti trattati.

Grande spazio viene riservato, con un utile supporto fotografico, ai numerosi i progetti di marketing territoriale, di promozione della Regione Puglia legati ad un turismo delle radici.

E’ bello vedere la creatività e la continuità dell’Associazione Oll Muvi, affermata nel mondo con il brand I Love Molfetta, che ha realizzato un diversi progetti, tra cui “illuminiamo la tradizione”  in cui ha portato le luminarie pugliesi in America, “il Biscotto di Molfetta” promuove il territorio con la creazione di un biscotto che rappresenta il simbolo della città il Duomo con le sue due torri, ancora si parla del progetto “Sfogliando la Puglia” un libro di Molfetta, tradotto in lingua inglese, distribuito in nord America nelle scuole ai giovani per far conoscere le proprie radici o per scoprire le bellezze della nostra Puglia, seguono altre foto del progetto “un pizzico di Puglia” un grande rosone realizzato dalla Paulicelli e fatto arrivare ad Hoboken, con all’interno una gigantografia della Madonna dei Martiri.

“Una tesi che per noi è davvero un bel regalo, parlo anche a nome della Comunità di Hoboken è un riconoscimento prestigioso, ma mi permetto di dire che è un gran tesoro fatta bene con tanto di documentazione per i posteri e le future generazioni” – queste le parole di Roberto Pansini, Presidente dell’Associazione Oll Muvi, ideatore del brand I Love Molfetta, che da qualche mese ha ricevuto la nomina di Intenational Ambassador della Società Madonna dei Martiri di Hoboken, NJ. –

Tantissimi auguri alla neo Dottoressa Mariachiara Palombella per l’ottimo lavoro eseguito, le due associazioni di Molfetta e Hoboken ringraziano di cuore.

John Rocco  Ferrara

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.