Principale Senza categoria Serie A, top e flop della 12ª giornata

Serie A, top e flop della 12ª giornata

Per la prima volta da inizio campionato il Napoli crea un gap con le inseguitrici, sfruttando la sconfitta del Milan. Vittorie per Atalanta, Roma e Inter mentre cade in casa la Lazio.

Napoli – Sassuolo 4-0

TOP: Victor Osimhen (voto 8,5)

Il bomber nigeriano trascina il Napoli, insieme a Kvaratskhelia, grazie alla sua prima tripletta con la maglia azzurra. Sfrutta per due volte gli assist del georgiano sotto porta, poi nel secondo tempo recupera palla e batte Consigli con un delizioso tocco sotto.

Menzione d’onore: Kvaratskhelia, Meret.

FLOP: Martin Erlic (voto 5)

Giocare contro una delle squadre più in forma d’Europa non è assolutamente semplice e ad averne la peggio sono sempre i difensori. Con Osimhen e Kvara in queste condizioni c’è poco da fare, anche per un ottimo difensore come Erlic.

Menzione di (dis)onore: Ferrari.

Lecce – Juventus 0-1

TOP: Nicolò Fagioli (voto 7)

Questo ragazzo ha tanta qualità. Entra in campo per l’infortunio di Mckennie e trova il suo primo fantastico gol in Serie A  – tiro a giro sotto il sette e tre punti importantissimi per la Juve.

Menzione d’onore: Iling Jr, Falcone.

FLOP: Filip Kostic (voto 5)

Tanti errori tecnici e poca spinta per quella che dovrebbe essere una delle armi migliori della Juventus in questo momento. Al suo posto entra Iling Jr. che invece decide la partita.

Menzione di (dis)onore: Pongracic.

Inter – Sampdoria 3-0

TOP: Nicolò Barella (voto 7,5)

Un giocatore totale. Il gol è straordinario – inserimento alle spalle della difesa, controllo pregevole e cannonata sotto la traversa che non lascia scampo ad Audero.

Menzione d’onore: Correa, Bastoni.

FLOP: Alex Ferrari (voto 4,5)

Partita complicatissima per il difensore blucerchiato. Si fa sovrastare subito di testa da De Vrij, poi si perde numerose volte nelle triangolazioni della squadra di Inzaghi lasciando spazi alle sue spalle.

Menzione di (dis)onore: Colley.

Empoli – Atalanta 0-2

TOP: Ademola Lookman (voto 7)

Con Zapata e Muriel a mezzo servizio e Hojlund ancora acerbo per prendersi la squadra sulle spalle, è lui il vero bomber nerazzurro quest’anno – quinto gol in campionato e ancora una volta decisivo per le sorti della Dea.

Menzione d’onore: Vicario, Demiral.

FLOP: Mattia Destro (voto 5)

Demiral lo sovrasta in ogni occasione, nei 90′ non si rende mai pericoloso dalle parti di Musso. Nel primo tempo è suo il tocco di mano che regala il rigore all’Atalanta, poi sventato da Vicario.

Menzione di (dis)onore: Bajrami.

Cremonese – Udinese 0-0

TOP: Marco Silvestri (voto 7)

La parata su Bonaiuto merita da sola il prezzo del biglietto. Fenomenale.

Menzione d’onore: Carnesecchi.

FLOP: Gerard Deulofeu (voto 5)

Una delle prima volte nel campionato in cui Deulofeu finisce tra i flop di giornata. L’errore in contropiede nel finale che poteva dare la vittoria ai suoi non è da lui.

Menzione di (dis)onore: Success.

Spezia – Fiorentina 1-2

TOP: Pietro Terracciano (voto 7)

Partita importante del portiere viola che grazie ai suoi interventi sventa gli attacchi dello Spezia – importante la parata su Gyasi al 1′, bellissime quelle successive su Nzola e Strelec.

Menzione d’onore: Cabral, Nzola.

FLOP: Dimitris Nikolau (voto 4,5)

Bruttissimo il fallo su Cabral che gli costa il rosso e lascia in 10 lo Spezia negli ultimi minuti di gara.

Menzione di (dis)onore: Dodò.

Lazio – Salernitana 1-3

TOP: Antonio Candreva (voto 7,5)

Il gol dell’ex biancoceleste oltre ad essere importante è anche meraviglioso – controllo sul lancio di Mazzocchi e pallonetto che beffa Provedel per il momentaneo 1-1.

Menzione d’onore: Mazzocchi, Bradaric.

FLOP: Matias Vecino (voto 4,5)

Tantissimi inserimenti in area di rigore come al solito, ma si divora due gol semplici sotto porta che pesano come un macigno sul risultato finale.

Menzione di (dis)onore: Casale, Romagnoli.

Torino – Milan 2-1

TOP: Perr Schuurs (voto 7)

I granata hanno già trovato il nuovo Bremer? Altra partita di qualità del difensore olandese che non lascia sbocchi a Origi inizialmente e a Giroud da subentrato nel finale di gara.

Menzione d’onore: Miranchuk, Vlasic.

FLOP: Rafael Leao (voto 4)

Nei primi 5′ viene servito due volte da Diaz in area di rigore ma spreca entrambe le occasioni, tra l’altro semplici per un giocatore come lui. Da lì si spegne, costringendo Pioli a cambiarlo dopo soli 45′.

Menzione di (dis)onore: Kalulu, Buongiorno.

Verona – Roma 1-3

TOP: Cristian Volpato (voto 7)

Secondo gol in Seria A e secondo gol al Verona per il baby centrocampista giallorosso. Il gol di prima sull’assist di Matic è decisivo per la vittoria della Roma.

Menzione d’onore: Zaniolo, Camara.

FLOP: Tammy Abraham (voto 5)

Ancora una volta uno dei peggiori della Roma. In questa partita riesce anche a crearsi delle occasioni, ma l’opportunità sprecata a porta vuota rappresenta alla perfezione il periodo che sta attraversando.

Menzione di (dis)onore: Gunter, Dawidowicz.

Monza – Bologna 1-2

TOP: Lewis Ferguson (voto 7)

Secondo gol consecutivo per il centrocampista scozzese. Sfrutta ancora una volta le sue capacità di inserimento, battendo un incolpevole Di Gregorio sull’assist di Posch.

Menzione d’onore: Orsolini, Sensi.

FLOP: Nicolò Rovella (voto 5)

Altra parentesi tra i flop per il centrocampista brianzolo – tiene bene l’inserimento di Ferguson ma poi manca clamorosamente il tempo di intervento di testa spianandogli la strada per il gol del pareggio momentaneo.

Menzione di (dis)onore: Aebischer.

Photo credits: sport.sky.it

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.