Principale Ambiente & Salute Il patto fra generazioni al centro dei lavori di Dentalevante giunta  alla sua...

Il patto fra generazioni al centro dei lavori di Dentalevante giunta  alla sua XXVII edizione

L’11 e 12 novembre a Bari  odontoiatri, odontotecnici, igienisti dentali, assistenti di studio e studenti a confronto per approfondire le problematiche della professione. Dalla semplificazione burocratica alla gestione di uno studio dentistico

Innovazione e tradizione, giovani ed esperti. L’appuntamento annuale dei medici odontoiatri, quest’anno più che mai assume il significato di un incontro, di uno scambio. Infatti l’obiettivo di questa XXVII edizione di Dentalevante XX Memorial Giuseppe Sfregola, organizzata da A.N.D.I. Bari Bat, è “Il patto generazionale: la cultura della professione”.

Un incontro fra giovani professionisti ed esperti del settore. Una grande occasione per approfondire, da un lato, le necessità e le criticità dei giovani medici odontoiatri che si avvicinano alla professione e dall’altro le aspettative di chi sta raggiungendo l’età pensionabile e intende individuare un percorso che lo porti a cedere decorosamente lo studio professionale. E’ quanto mai necessario intervenire e avanzare proposte, in attesa che si conoscano le indicazioni del nuovo governo, per tutelare la professione medico-odontoiatrica anche da un punto di vista normativo.

E’ evidente che poi è necessario un cambiamento culturale radicale per superare certi schemi che vedono nei medici odontoiatri, una categoria privilegiata. L’incontro che si terrà a Bari l’11 e 12 novembre presso The Nicolaus Hotel, rappresenta per tutti un’occasione per approfondire questa e altre tematiche come per esempio la necessità di una semplificazione burocratica nella gestione di uno studio dentistico cosa che diviene sempre più complessa e difficoltosa. I medici odontoiatri per continuare a svolgere la propria professione e garantire ai pazienti quegli standard elevati che hanno contraddistinto la medicina odontoiatrica italiana, devono investire quotidianamente in tecnologia e formazione.

Semplificazione della burocrazia necessaria anche per l’accesso alla professione, per i giovani laureati aprire uno studio o subentrare, laddove non si è “figli d’arte” è diventata una missione quasi impossibile. Sono solo alcune delle tematiche su cui si confronteranno i medici odontoiatri alla presenza del presidente nazionale A.N.D.I. Carlo Ghirlanda e altri illustri personalità del mondo della professione e della cultura. Anche quest’anno un’attenzione particolare sarà dedicata ai piccoli pazienti. Infatti si svolgerà un torneo di padel il cui ricavato andrà in beneficenza ad APLETI, Associazione Pugliese per la Lotta contro le Emopatie e i Tumori nell’infanzia, presidente regionale Gaetano Ciavarella ed a favore del reparto di Oncoematologia Pediatrica del Policlinico di Bari, diretto dal dottor Nicola Santoro.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.