Principale Arte, Cultura & Società Lecce – All’Open Space presentati due libri sponsorizzati da MaBasta

Lecce – All’Open Space presentati due libri sponsorizzati da MaBasta

Questa mattina a Lecce presso l’Open Space di Palazzo Carafa Presentati ufficialmente lo spettacolo “Il sogno di Mirko” ed il libro “Lo strano diario di una ex bulla” sostenuti dal movimento Mabasta Sono intervenuti Paolo Foresio, Lorenzo Palumbo, Elisabetta D’Errico, Liliana Putino e il 21enne Mirko Cazzato

Sono stati presentati questa mattina, in una conferenza stampa presso l’Open Space di Palazzo Carafa a Lecce, il nuovo libro “Lo strano diario di una ex bulla” ed il neonato spettacolo teatrale “Il sogno di Mirko”, entrambi sostenuti da Mabasta, l’ormai noto Movimento Antibullismo Animato da Studenti Adolescenti, capitanato dal 21enne Mirko Cazzato.

Tra gli intervenuti, l’Assessore allo Spettacolo del Comune di Lecce Paolo Foresio, che, a nome suo, dell’Amministrazione e di tutta la cittadinanza, ha dichiarato quanto fossero orgogliosi del movimento Mabasta e di tutti i traguardi ed i successi ottenuti dai ragazzi, sottolineando successivamente l’importanza di continuare a combattere quella che è a tutti gli effetti una piaga sociale attuale ancora molto viva.

A moderare l’incontro Lorenzo Palumbo, referente di Culturasumisura, associazione ideatrice dello spettacolo, ed editore di Vesepia, casa editrice da sempre molto sensibile al tema del bullismo, con all’attivo diverse pubblicazioni dedicate al delicato argomanto, tra cui l’ultimo, appunto, “Lo strano diario di una ex bulla” dell’autrice americana Trudy Ludwig, best seller internazionale. Al testo, pubblicato sempre in collaborazione con Mabasta, ha fatto riferimento durante la conferenza, mettendone in risalto l’importanza dei contenuti, Elisabetta D’Errico, la docente che lo ha individuato, proposto all’editore e tradotto in lingua italiana. Tra questi contenuti, la storia di una giovanissima bambina “bulla” che, grazie all’intervento della psicologa della sua scuola, comprende il male che sta facendo, si ravvede e inizia un percorso di amicizie totalmente nuovo.

Presente anche il “Mirko” a cui si rifà il titolo dello spettacolo, tra i fondatori del movimento contro il bullismo e cyber bullismo ormai conosciuto in tutta Italia per gli ottimi risultati ottenuti con il proprio lavoro. Il giovane Mirko Cazzato ha espresso la sua soddisfazione nel vedere la realizzazione di un progetto così ambizioso e che coinvolge ragazzi che, come lui, sognano un mondo giovanile senza prevaricazioni e prepotenze.

“Il sogno di Mirko” vede sul palco giovani ma talentuosi attori guidati dalla direttrice artistica Liliana Putino, intervenuta durante la conferenza, la quale ha posto attenzione sulla necessità di esprimere un disagio emotivo personale che i ragazzi devono soddisfare, comunicandolo a chi li circonda, senza nessuna remora.

Immancabile la presenza dei tanti giovani del Team Mabasta, ragazze e ragazzi di 14-17 anni, studenti dell’Istituto “Galilei-Costa-Scarambone” di Lecce, che ogni giorno visitano classi e scuole su tutto il territorio italiano, a cui presentano il testato “Modello Mabasta”, l’originale protocollo che prevede sei innovative azioni condotte dal basso, dagli studenti stessi, per prevenire e lottare contro ogni forma di bullismo, cyberbullismo e bodyshaming.

Come ha sottolineato Palumbo, lo spettacolo ha già visto l’adesione di decine di scuole della provincia di Lecce e Brindisi, con ben circa diecimila studenti che assisteranno alla manifestazione teatrale nei prossimi mesi nei principali teatri locali.

collegamenti utili:

Mabasta: www.mabasta.org

Vesepia: www.vesepia.com

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.