Principale Cronaca Centro dialisi di Torricella “provvedimento tardivo della Regione Puglia”

Centro dialisi di Torricella “provvedimento tardivo della Regione Puglia”

il consigliere Angelo di Lena considera il provvedimento della Regione Puglia tardivo e non in grado di risolvere i problemi occupazionali.

Cons.Re Angelo Di Lena di Azione Italia Viva :”Anche i consiglieri regionali Mazzarano e Perrini hanno manifestato contrarietà per un provvedimento emanato dalla Regione Puglia fuori tempo massimo che non risolve alcun problema, soprattutto la crisi occupazionale dei lavoratori impiegati nel servizio.

Ritengo il provvedimento emanato della Regione inadeguato perché non garantisce la gestione degli esuberi, in quanto, in caso di riapertura, il nuovo gestore non ha nessun obbligo di assumere i lavoratori della società Nephrocare.

Condivido con Mazzarano e Perrini le critiche sull’operato della Regione Puglia nella gestione della vertenza Centro dialisi di Torricella, in quanto questa Delibera di Giunta non risponde ai bisogni del territorio e dei lavoratori e giunge tardivamente senza fornire soluzioni; anche perché la situazione non si sbloccherà sino a quando non si provvederà ad emettere un nuovo bando per affidare la gestione del centro ad una nuova società (visto che le due istanze precedentemente pervenute sono state bocciate), per la riapertura del centro di fondamentale importanza per la vita di molti pazienti del Distretto sanitario 6 e 7, oltre che per i lavoratori interessati dalla vertenza, dopo la dichiarazione di esubero di infermieri ed assistenti da parte del vecchio gestore.Continuerò la mia battaglia assieme ai dializzati come ho fatto sin dal principio,nonostante i colpi bassi da parte di qualcuno”.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.