Principale Cronaca Twitter: nuova formazione di grandi investitori dopo l’acquisizione di Elon Musk

Twitter: nuova formazione di grandi investitori dopo l’acquisizione di Elon Musk

Twitter ha una nuova formazione di grandi investitori dopo l’acquisizione da 44 miliardi di dollari della piattaforma di social media da parte di Elon Musk. L’acquisto di Musk è avvenuto con l’aiuto dei prestiti bancari di Wall Street e degli azionisti che hanno accettato di rinnovare i loro interessi in cambio di una quota della nuova società privata. Pertanto l’uomo più ricco del mondo è diventato l’unico direttore di Twitter a seguito dell’acquisizione e si è anche nominato amministratore delegato.

Twitter e il principe Alwaleed bin Talal 

Dopo aver elogiato il signor Musk a maggio per il suo piano di acquistare Twitter, la scorsa settimana il principe Al Waleed bin Talal dell’Arabia Saudita si è rivolto al suo “caro amico capo Twitt”, come si è autodefinito il signor Musk sulla piattaforma dei social media, insieme a una dichiarazione di Kingdom Holding Azienda.Kingdom

Holding Company (KHC) e l’ufficio privato di Sua Altezza Reale il Principe Alwaleed bin Talal bin Abdulaziz Al Saud (PO) annunciano il rollover della loro proprietà delle azioni Twitter esistenti (34.948.975 azioni) del valore di 1,89 miliardi di dollari al ‘nuovo Twitter, guidato da Elon Musk, KHC e PO sono insieme il secondo investitore più grande dopo Elon Musk”, si legge nella nota. “Questo accordo è in linea con la strategia di investimento a lungo termine per la quale Kingdom Holding Company è nota“. Il tweet e la dichiarazione del principe Alwaleed sono stati supportati da un deposito normativo.

Jack Dorsey 

Il co-fondatore di Twitter Jack Dorsey ha poco più di 18 milioni di azioni dopo l’acquisizione di Musk. Mr Dorsey, che ha fondato Twitter nel marzo 2006, ha lasciato la posizione di amministratore delegato nel novembre dello scorso anno per concentrarsi su Block, precedentemente nota come Square, una società di servizi finanziari e pagamenti digitali con sede in California. Si è dimesso dal consiglio di amministrazione di Twitter a maggio.

Autorità per gli investimenti del Qatar 

Un deposito alla SEC del 27 ottobre ha confermato che il fondo sovrano del Qatar, la Qatar Investment Authority, aveva contribuito con 375 milioni di dollari in cambio di azioni della holding di Musk.

Il capo dell’exchange di criptovalute Binance, che ha investito 500 milioni di dollari nell’acquisizione di Twitter di Musk, ha affermato di avere una serie di ragioni per sostenere l’accordo. Inclusa la possibilità che Musk trasformi Twitter in una società che supporta la criptovaluta e il concetto noto come Web3, che molti appassionati di criptovaluta vedono come la prossima generazione di Internet. “Vogliamo assicurarci che le criptovalute abbiano un posto al tavolo quando si tratta di libertà di parola“, ha detto l’amministratore delegato di Binance Changpeng Zhao. “E ci sono cose più tattiche, come se vogliamo aiutare a portare Twitter in Web3 quando saranno pronte”.

Diletta Fileni

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.