Principale Politica Fondo Equity Puglia, 10 mln euro per le piccole e medie imprese

Fondo Equity Puglia, 10 mln euro per le piccole e medie imprese

Nino Sangerardi

La Giunta regionale ha approvato lo schema di Accordo tra Regione e Puglia Sviluppo spa(capitale sociale 3.556.277,00 euro, proprietà della medesima Regione) con oggetto “ Interventi di miglioramento dell’accesso al credito e finanza innovativa”.

Ovvero sostenere la capacità delle  piccole e medie imprese di crescere sui mercati nazionali e internazionali e di prendere parte ai processi di innovazione.

Importo stanziato pari 10.000.000,00 euro a valere sul Por Fesr Puglia 2014-2020, con ulteriori risorse assegnabili fino a 50.000.000,00 euro. Data di completamento del programma finanziario prevista al 31 dicembre 2033.

Dunque si andrà a costituire il Fondo Equity Puglia caratterizzato da  interventi sottostanti ad operazioni di investimento nel capitale di rischio che contempla un dotazione finanziaria “con condivisione del rischio conferita agli Investitori Istituzionali per la realizzazione di progetti di equity e quasi equità anche per il tramite di investimenti in organismi di risparmio collettivo e/o veicoli di scopo”.

I vertici politici regionali si prefiggono il seguente obiettivo : ampliare le opportunità di accesso ai finanziamenti del capitale di rischio per favorire la crescita e il consolidamento di start up e piccole e medie imprese aventi programmi di sviluppo sul territorio pugliese.

Pertanto si crea lo strumento finanziario Equity Puglia quale “ Fondo di investimento alternativo mobiliare di tipo chiuso attivo nel Venture capital che abbia come focus piani di espansione localizzati in Puglia”.

Il Fondo Equity Puglia sarà attuato in questo modo : Puglia Sviluppo spa, soggetto gestore, sottoscriverà quota del Fondo co-investimento che opera con altri Fondi Principali gestiti dalla Società di Gestione del risparmio(quest’ultima verrà individuata da Puglia Sviluppo attraverso pubblico avviso) che praticherà investimenti in terra d’Apulia.

Il Fondo co-investimento avrà diritto a percepire  dei proventi a condizioni di mercato e  “quindi le operazioni di collocamento non contengono alcun elemento di aiuto”.

In merito alla esecuzione dell’Accordo,  Puglia Sviluppo agisce in conformità  con la normativa europea sui Fondi SIE e sul  Por Puglia.

Per quanto riguarda gli impatti attesi si prospetta di far fronte al disequilibrio debito/equità dovuto alla ridotta disponibilità patrimoniale delle aziende piccole e medie che potrebbe essere causata da malfunzionamento e imperfezioni di mercato.

Quindi l’implementazione del Fondo Equity Puglia consentirebbe di promuovere l’incremento delle società produttive fornendo la possibilità  di entrare  nel mercato del capitale di rischio anche mediante il coinvolgimento di investitori privati.

Puglia Sviluppo spa potrà avvalersi di consulenze esterne o altre energie aggiuntive inerenti la gestione del Fondo, lo svolgimento delle mansioni di valutazione delle domande ed eventuale supporto tecnico.

Prescritta la formazione del Comitato di coordinamento  e monitoraggio del Programma Fondo Equity Puglia di cui faranno parte il direttore del Dipartimento sviluppo economico della Regione, un rappresentante designato dalla Sezione Competitività della Regione e un rappresentante nominato dall’Autorità di Gestione del Por Puglia.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.