Principale Italpress news Allegri “Europa League è un’opportunità, Pogba è dispiaciuto”

Allegri “Europa League è un’opportunità, Pogba è dispiaciuto”

TORINO (ITALPRESS) – Ultima gara di Champions League per la Juventus che all’Allianz Stadium proverà a strappare col Psg il pass per l’Europa League, chiudendo il girone al terzo posto. Per i bianconeri è questo l’obiettivo, anche se il rammarico per non aver passato il turno è tanto. “A parte Locatelli, non recuperiamo nessuno – ha detto Massimiliano Allegri in conferenza stampa -. Domani è importante. E’ decisiva per l’Europa League, sempre Europa è”. L’avversario non è certamente dei più morbidi, coi parigini che sono una delle formazioni più forti al mondo: “Dovremo giocare una gara intelligente, tecnicamente valida – ha aggiunto il tecnico -. A Parigi abbiamo regalato due gol, su due situazioni evitabili. Servirà fiducia come avuto a Lecce, in vista di quel che faremo domani sera”. Poi, su come andrebbe vissuta l’Europa League, Allegri ha spiegato: “Tutto è un’opportunità. Vediamo il risultato, se saremo stati bravi ad andarci ma non ci voglio neanche pensare. Dobbiamo pensare alla gara di domani e a fare il meglio”. Tante assenze, da inizio stagione, per i bianconeri che hanno dovuto fare affidamento a tanti giovani. Tra le più pesanti c’è chiaramente quella di Paul Pogba: “E’ dispiaciuto per Juventus e per il Mondiale con la Francia, è normale, noi siamo stati penalizzati per non averlo avuto a disposizione”. Ultimo forfait in ordine di tempo, quello di Dusan Vlahovic: “Non è a disposizione, è da tre giorni che non si allena. Speriamo sia pronto per l’Inter. La media infortuni si è alzata in questa stagione. Abbiamo avuto infortuni non solo muscolari, avremo sbagliato sicuramente qualcosa ma ci sono stati infortuni traumatici”. Insieme ad Allegri in conferenza stampa è intervenuto il laterale Juan Cuadrado: “Dobbiamo scendere in campo determinazione e rabbia per non aver raggiunto un obiettivo – ha sottolineato il colombiano -. Penso che questa partita è importante perchè ci può far trovare un posto in Europa che è molto importante per noi”. Classe 1988 e col contratto in scadenza, Cuadrado non pensa al futuro: “Sono contento di essere qui, siamo come una famiglia. Sono molto grato alla Juve. Io penso a fare il meglio possibile per la squadra, il futuro si vedrà. Dobbiamo scendere in campo con voglia, come fatto nelle ultime di campionato. Daremo il 200% per qualificarci in Europa League”, ha concluso.– Foto LivePhotoSport –(ITALPRESS).

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.