Principale Italpress news “Buonissima”, a Torino l’alta ristorazione incontra il Made in Italy

“Buonissima”, a Torino l’alta ristorazione incontra il Made in Italy

TORINO (ITALPRESS) – Rinsaldare e potenziare il dialogo e la collaborazione con l’alta ristorazione per valorizzare il made in Italy enogastronomico. E’ questo il tema dell’incontro organizzato dal consorzio Parmigiano Reggiano al ristorante Condividere di Torino, il locale premiato con una stella Michelin, nato dalla collaborazione tra Lavazza e Ferran Adrià, con una location realizzata dallo scenografo tre volte premio Oscar Dante Ferretti. Il consorzio è di nuovo main sponsor di “Buonissima”, la rassegna che si svolge dal 26 al 30 ottobre in cui la grande cucina internazionale incontra le eccellenze piemontesi per raccontare la storia, l’arte, la creatività e la cultura gastronomica di Torino.“Parmigiano Reggiano – ha detto lo chef di Condividere, Federico Zanasi – fa sì che l’Emilia-Romagna e l’Italia intera sia un’eccellenza internazionale. E’ stato come un tuffo nel passato perchè io sono emiliano. La differenza viene fatta dalle persone mosse dalla passione per la ricerca della qualità che fanno in modo che il made in Italy non sia solo un brand ma una realtà che fa distinguere un prodotto da un altro”.Uno sguardo al futuro del mondo connesso dell’hotellerie-restaurant-cafè che il consorzio sviluppa attraverso la partnership con Identità Golose, le cene a tema con alcuni degli chef più importanti in Italia e nel mondo, il supporto ad ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana che forma i cuochi del futuro e l’organizzazione di corsi “Parmelier”, per apprendere le corrette metodologie di degustazione e comunicazione delle caratteristiche del Parmigiano Reggiano.“Siamo orgogliosi di collaborare con una realtà come Buonissima – ha commentato Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano -, per dialogare in modo efficace con il mondo della ristorazione che, da sempre, riveste un ruolo fondamentale per fare conoscere il nostro prodotto in Italia e nel mondo. Siamo certi che questa alleanza consentirà a entrambi di realizzare nuove e ambiziose sfide sotto la bandiera della qualità e del Made in Italy”. Per il consorzio, il canale della ristorazione rappresenta circa l’8% delle vendite, con un ampio potenziale di crescita.
– foto xb4/Italpress –
(ITALPRESS).

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.