Principale Arte, Cultura & Società Il Gruppo medievale Normanno-Saraceno ha celebrato il 790° compleanno della cattedrale di...

Il Gruppo medievale Normanno-Saraceno ha celebrato il 790° compleanno della cattedrale di Altamura

Altamura si impossessa di un altro pezzo di storia medievale REDAZIONE ALTAMURA - ALTA MURGIA

Foto di copertina

Grande partecipazione e consenso di pubblico alla IV edizione del 790° anniversario della fondazione della cattedrale di Altamura sabato e domenica 22-23 ottobre 2022.

Dopo Federicus, anche questo Gruppo sta mettendo radici nel territorio con un cerimoniale di grande impatto emozionale.

Con il programma messo in campo dal Gruppo medievale Normanno-Saraceno, guidato dal Presidente Francesco Tamborra e dai suoi fedelissimi collaboratori, è stato  dimostrato piena capacità di organizzazione e di intenti. infatti, già a luglio-agosto scorso ha realizzato in contrada Crapulicchio il villaggio medievale, dove in un’antica struttura sono rievocati momenti ludici e presentate delle installazioni medievali da guerra, di tortura ed altri oggetti di quel tempo.

Il 790° compleanno del più prestigioso edificio sacro della capitale della Murgia è stato solennizzato da una cerimonia di altissimo livello, grazie anche alla cortese disponibilità dell’Arcivescovo Mons. Giovanni Ricchiuti della diocesi di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti e al parroco della Cattedrale don Angelo Cianciotta che non hanno fatto mancare il loro sostegno per questa festa laica.

Portale della Cattedrale

F. Tamborra  ha esteso i ringraziamenti  in primis all’Amministrazione comunale sindaca avv. Rosa Melodia per il patrocinio; alla Proloco, Presidente dott. Pietro Colonna; al Comando della Polizia locale per il supporto logistico; alla Guardia di Finanza, ai Carabinieri e al Pronto intervento “l’Assistenza Srl”.

Un particolare ringraziamento va anche all’Associazione S. Maria Assunta e S. Irene per aver messo a disposizione la sua sede in Corso Federico II per l’esposizione di tre opere in scala realizzate dell’artista gravinese Massimo Loglisci: la cattedrale, l’antico castello di Altamura e Castel del Monte; opere di grande pregio artistico che sono state molto apprezzate dal pubblico.

La consulenza storica è stata affidata al prof. Giuseppe Pupillo  Presidente dell’A.B.M.C., e al dott. Giovanni Mercadante, giornalista e scrittore.

Il prof. G. Pupillo ha elaborato due testi verosimili in un italiano duecentesco sulla fondazione della basilica cattedrale  e sulla nomina del primo Arciprete Riccardo da Brindisi.

I due testi sono stati letti magistralmente da due attori teatrali all’apertura della cerimonia prima di sfilare il corteo per le vie del borgo antico (via G.D. Falconi, S. Lucia, Piazza S. Giovanni, via Solofrano, Piazza Marconi, Piazza Repubblica/Proloco, Corso Federico II).

Il Gruppo Normanno-Saraceno, nasce nel 2018 da un’idea di Francesco Tamborra insieme ad altri suoi amici sostenitori tuttora collaboratori con l’intento di partecipare a manifestazioni medievali locali   e fuori territorio.

Il progetto, nato senza alcuna velleità,  solo con finalità ludiche occasionali, ha preso forma e così quasi per gioco il gruppo si è consolidato.

I costumi confezionati rievocano i soldati saraceni al seguito dell’Imperatore Federico II di Svevia.

Lettura pergamena fondazione Cattedrale

Nel tempo, dopo attente riflessioni anche per dare seguito al progetto, si è pensato di studiare un programma con un piano d’azione.

La storia di Altamura indica che, prima dell’arrivo di Federico II di Svevia, esisteva un castello d’origine normanna; si è  quindi nell’XI-XII secolo.

Da questa riflessione è nata la proposta di chiamare l’Associazione: Gruppo Storico Normanno-Saraceno, la cui registrazione come Ente culturale è avvenuta il 5 aprile 2019, dotandosi di uno statuto e di un codice fiscale.

Alla solenne cerimonia del compleanno della cattedrale hanno partecipato 120 figuranti di tre associazioni: Trani tradizioni (Trani) – Apulia fidelis e  Gruppo Stupor Mundi  dell’Associazione Poliedrika APS (Cassano delle Murge) – Arcieri storici Turris maior (Torremaggiore-FG); Gruppo Normanno-Saraceno/Altamura.

Visita alla Domus federiciana

Tutti i figuranti, tra cui sbandieratori, soldati imperiali, tamburini  e mangiafuochi/Trani, arcieri/Torremaggiore,  soldati saraceni/Altamura  nei loro impeccabili costumi medievali hanno dato lustro alla città.

Tutta la manifestazione è stata immortalata dal fotografo Antonio Chiaromonte di Altamura.

L’imperatore è stato impersonato dalla maestosa figura di  Fabio Egidi che nell’immaginario collettivo ha incarnato al meglio l’augusta persona, che non ha mancato di fare una breve visita presso la Domus federiciana, in via Mario Direnzo n. 34, scoperta da  G. Mercadante.

L’artista Vito Cicirelli ha fatto omaggio di alcuni suoi lavori al parroco don Vito Cianciotta e ai Presidenti delle predette Associazioni.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.