Principale Arte, Cultura & Società Mostra sul pane di artisti contemporanei appulo-lucani nei locali...

Mostra sul pane di artisti contemporanei appulo-lucani nei locali del Conservatorio di S. Croce ad Altamura

Opere sul Pane di artisti appulo-lucani in mostra ad Altamura REDAZIONE ALTAMURA - ALTA MURGIA

Foto di copertina: Foto di gruppo, da sx: Giovanni Carpignano, Paolo De Santoli, Nicola Lisanti, Nicola Rizzi , Marta Salonna, Giovanni Carlucci, Giuseppe Mitarotonda , Paolo Lorusso, Angelo Palumbo, Giuseppe Fiorello (in ginocchio)

In occasione della giornata mondiale del pane e dell’alimentazione di domenica 16 ottobre 2022,  un ampio programma di eventi è stato organizzato dal Consorzio del Pane di Altamura Dop, curato dalla Presidente Lucia Forte e dal direttore dott. Michele Saponaro.

Mostre, convegni, degustazioni e musei aperti tutta la giornata. “Una task force” impressionante; c’è stato l’imbarazzo della scelta.

La mostra allestita nei locali del Conservatorio di S. Croce, ancora in corso fino al 30 ottobre 2022,  ha visto la partecipazione di un consistente numero di artisti contemporanei appulo-lucani, che per giustezza di visibilità e per l’impegno meritano di essere citati tutti: Dario Carmentano, Giuseppe Miriello, Franco Di Pede, Mimmo Laterza, Paolo Lorusso, Paolo Maggi, Giovanna Ferorelli, Claudio Vino, Aurora Maletik, Cosmo Laera, Nicola Lisanti, Giovanni Carlucci, Giovanni Carpignano, Iginio Iurilli, Gianni Dell’Acua, Paolo De  Santoli, Marta Salonna, Pino Lauria, Luigi Guerricchio, Angelo Palumbo, Beppe Labianca, Carla Cantore, Antonello Di Gennaro, Francesco la Centra, Anna Forte, Angelo Carbone, Roberto Linzalone, Stefano Sigillino, Giuseppe Mitarotonda.

Da sx: Angelo Palumbo, Mimmo Laterza, Paolo Lorusso, Giovanni Carlucci,  Marta Salonna, Giuseppe Fiorello.

Ognuno ha presentato una o più opere, molte significative che raccontano la storia del pane; insomma un inno a questo prodotto celebrato in tutto  il mondo, partendo dalla spiga del grano come ha fatto lo scultore Mimmo Laterza con un monolito, alle rappresentazioni più suggestive attraverso immagini sulla lavorazione dell’impasto; alla dea greca Demetra  simbolo della fertilità,  del buon raccolto dei prodotti della terra e del pane; a Carlo Levi con una foto sul pane del 1973; a Giovanni Carlucci con una splendida opera sul Pane di Altamura  Dop; a Giuseppe Miiriello con un’opera simboleggiante il pane ma con molti elementi allusivi alle forze della natura e alla fauna; a Giuseppe Mitarotonda  con tre pannelli in ceramica istoriata, il cui proprietario è Nicola Rizzi; qui appresso alcune immagini.

Pane e braccia, opera di Giuseppe Miirielllo
2. Spiga di grano di Mimmo Laterza
L’artista Giovanni Carlucci con la sua opera sul Pane di Altamura Dop

  

 

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.