Principale Arte, Cultura & Società A Taranto il Dono ha sposato la Sostenibilità!

A Taranto il Dono ha sposato la Sostenibilità!

A Taranto il Dono ha sposato la Sostenibilità! 

Il successo dell’incontro “La bellezza del dono e la sua capacità di rendere una comunità più sostenibile” organizzato dal CSV Taranto

Stefano Tabò, Presidente Istituto Italiano della Donazione, non ha dubbi: “non si risolve tutto con il dono, ma senza il dono, probabilmente, non si riesce a risolvere niente!”

“Il dono, nelle sue diverse forme e nei suoi diversi tempi, – ha poi detto Stefano Tabò – è una esperienza fondante della relazione umana, sia a livello interpersonale che di collettività: il #DonoDay, la Giornata del Dono istituita per Legge, richiama la necessità per tutti noi di cogliere l’importanza del dono, in tutte le sue forme, e ci ricorda l’importanza di aumentare il numero di coloro che donano denaro, tempo, idee ed energie”.

Stefano Tabò

Stefano Tabò è a Taranto per partecipare all’incontro “La bellezza del dono e la sua capacità di rendere una comunità più sostenibile”, organizzato dal CSV Taranto per celebrare il #DonoDay2022 mettendo al centro della discussione il rapporto tra dono e sostenibilità.

L’evento si è tenuto presso il Salone degli Specchi di Palazzo di Città con una vasta partecipazione del Terzo settore locale, in particolare organizzazioni di volontariato, e di studenti.

I lavori, moderati dalla giornalista Gabriella Ressa, sono stati aperti da Luana Riso, l’Assessora ai Servizi Sociali del Comune di Taranto che ha portato i saluti della Amministrazione Melucci, dicendosi lieta e onorata che un evento di tale importanza si sia tenuto a Palazzo di Città, la casa dei tarantini; è poi intervenuto Davide Giove, Portavoce Forum del Terzo Settore Puglia ETS, sottolineando che eventi come questo, importanti momenti di riflessione con personalità di spicco nazionale, testimoniano la vitalità e la dinamicità del Terzo settore pugliese che vive un periodo particolarmente fecondo di iniziative di spessore.

Francesco Riondino, Presidente CSV Taranto ETS, ha poi introdotto i lavori spiegando che “il Dono è centrale per tutte le attività del volontariato svolte all’insegna della gratuità: per questo abbiamo voluto dedicare al Dono la prima delle iniziative organizzate in occasione del nostro ventennale, un programma che, in circa due mesi, vedrà il CSV Taranto ripercorrere con il volontariato locale i momenti più salienti della sua storia, un percorso di riflessione con il quale ci si intende proiettare nel futuro, come indicato dal claim “Tra il dire e il fare…Giovani Comunità Sostenibilità”.

È poi intervenuto sul binomio “dono-sostenibilità” Luca Raffaele, Direttore Generale NeXt – Nuova Economia per Tutti e co-coordinatore del Gruppo di lavoro sul Goal 12 per ASviS: “essere sostenibili significa anche donare, in termini di tempo e di relazione, ma anche di capacità e di esperienza: Uno dei processi più importanti per “fare comunità” è la cosiddetta “consulenza amica” in cui avviene il dono di una parte di kow how ed esperienza tra le organizzazioni e le realtà che compongono una comunità, purchè siano differenti e non simili, non tanto per sviluppare attività, quanto per produrre un cambiamento sul territorio, che andrà poi misurato per capire i benefici ambientali, sociali ed economici apportati».

Don Antonio Panico Professore associato di Sociologia generale presso la LUMSA, ha esordito con una citazione: “Gesù ha detto: c’è più gioia nel dare che nel ricevere. Questo deve guidare la nostra vita, perché il futuro dipende dalla nostra capacità di dare, certo anche ricevere, anche se, dopo aver ricevuto, dobbiamo avere la capacità di ricambiare, ma è il dono a essere centrale nella costruzione di una comunità. Proprio Cristo, donando la sua vita per la salvezza del mondo, ci ha insegnato tanto sul dono”.

L’incontro “La bellezza del dono e la sua capacità di rendere una comunità più sostenibile”, organizzato dal CSV Taranto, è rientrato nel calendario nazionale del #DonoDay2022 e ha rappresentato anche uno dei numerosi appuntamenti del Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da e diffuso su tutto il territorio nazionale.

Dopo gli interventi Laura Capra, per ComunicareilSociale.it, ha illustrato il podcast “Prima di domani. Storie di volontariato”, un progetto del CSV Taranto che racconta storie di dono appunto, i cui protagonisti sono le volontarie e i volontari del territorio che quotidianamente si impegnano per il bene della nostra comunità.

L’incontro è stato concluso dall’esibizione dei giovanissimi musicisti dell’Ensemble di chitarre “Andrés Segovia” diretti dal M° Maria Ivana Oliva di “Guitar Artium ETS”.

Nell’occasione sono stati allestiti una postazione di ascolto di “Prima di domani. Storie di volontariato” e un corner di registrazione di “20 anni Con il Volontariato – Raccolta di ricordi del cammino fatto con il CSV”.

L’incontro è stato sarà tradotto in LIS (Lingua dei Segni) e diffuso in streaming sui canali YouTube e Facebook del CSV Taranto, dove è possibile visionarne la registrazione; l’evento ha goduto del patrocinio del Presidente del Consiglio regionale concesso con Atto n.318 del 4/10/2022, del Comune di Taranto, di CSVnet, e della Provincia di Taranto.

Redazione Corriere di Puglia e Lucania 

Corriere Nazionale

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.