Principale Arte, Cultura & Società Venerdì 14 ottobre la seconda giornata di “Conversazioni sul futuro” a...

Venerdì 14 ottobre la seconda giornata di “Conversazioni sul futuro” a Lecce

Venerdì 14 ottobre a Lecce la Seconda Giornata di Coversazioni Sul Futuro. Tra gli ospiti le tre calciatrici afghane fuggite nel 2021 da Kabul e ora residenti in Toscana che in mattinata incontreranno le studentesse egli studenti del Liceo Palmieri e in serata parteciperanno alla presentazione del libro “Qatar 2022: I mondiali dello sfruttamento” del portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury

Fino a domenica 16 ottobre (ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti) a Lecce prosegue Conversazioni sul futuro, festival ideato, organizzato e promosso dall’associazione Diffondiamo idee di valore con il coordinamento generale e la direzione artistica di Gabriella Morelli, in collaborazione con Regione Puglia, Comune di Lecce, Polo BiblioMuseale di Lecce e numerose realtà pubbliche e private.

Venerdì 14 ottobretra le protagoniste della seconda giornata, ci saranno le tre calciatrici afghane Susan Khojasta, Fatema Haidari, Maryam Mehrzad accompagnate dall’allenatore Najibullah Nawrozi e da Anna Meli, direttrice della Comunicazione di COSPE Onlus. Nell’agosto 2021 le tre professioniste e il mister della squadra femminile di Herat sono riuscite a fuggire dal regime taliban e, grazie all’evacuazione organizzata da Cospe, sono state accolte a Firenze. Il 14 settembre 2021, c’è stato anche l’abbraccio con la nazionale femminile italiana di calcio nel centro tecnico di Coverciano. Da oltre un anno, insieme all’allenatore, le tre ragazze stanno affrontando un percorso di inserimento sociale e – grazie al supporto di Assocalciatori, Associazione degli Allenatori e FIGC, si allenano in varie squadre, non dimenticando però i loro familiari, che hanno dovuto lasciare in Afghanistan e che anche a causa della loro fuga, sono oggi minacciati e costretti a nascondersi. Le ragazze saranno in mattinata ospiti del Liceo Classico e Musicale Giuseppe Palmieri di Lecce mentre alle 21 al Convitto Palmieri parteciperanno alla presentazione del libro Qatar 2022: i mondiali dello sfruttamento” del portavoce italiano di Amnesty International Riccardo Noury (Infinito) con la voce storica di Tutto il Calcio Minuto per Minuto Riccardo Cucchi, l’attivista Maryam Al-Khawaja (in collegamento) e il giornalista Annibale Gagliani.

La ricca giornata partirà già dalle 9:45 alle 11 a Gusto Liberrima – All’Ombra del Barocco con Le colazioni sul futuro”, rassegna stampa a cura di Giulia Maria Falzea (che durante il festival proporrà anche i monologhi di Mannaggia Santa Pupa) e Pierpaolo Lala che darà (anche sabato e domenica) il buongiorno al Festival con tanti ospiti. Alle 11 nella sede della Fondazione CMCC, coinvolgendo due istituti superiori di Lecce, si parlerà di crisi climatiche con Giacomo Talignani e Giovanni Coppini. 

Dalle 16:30 due appuntamenti di Edu_Care alla Biblioteca OgniBene dedicati all’educazione sentimentale di genitori e ragazzi. Dalle 17 al via la lunga serata in giro per la città con il graphic designer Hervé Matine e la giuria di Poster for tomorrow che annuncerà i vincitori del concorso internazionale dedicato al tema “Do the right thing”, le presentazioni dei libri di Edoardo Mocini, del direttore dell’Ansa Luigi Contu, del pubblicitario Paolo Iabichino, della scrittrice Francesca Cavallo, del disegnatore Alec Trenta, del volume Umberto Eco e la politica culturale della sinistra” di Claudio e Giandomenico Crapis. Spazio anche ai monologhi della sociolinguista Vera Gheno e del linguista Federico Faloppa. Si parlerà di Brasile con Ivan Compasso, di Stati Uniti con Francesco Foti, di Russia grazie al film “Navalny” di Daniel Roher, di “Innovazione, ricerca e natura” con il giornalista Riccardo Luna e lo scienziato Riccardo Valentini, Premio Nobel per la pace nel 2007 come membro del consiglio dell’IPCC. Dalle 21 alle Officine Culturali Ergot il giornalista, scrittore e podcaster Antonio Iovane presenterà il suo libro “Un uomo solo. Le ultime ore di Luigi Tenco” con gli interventi musicali di Massimo Donno Serena Spedicato.

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.