Principale Arte, Cultura & Società Il Misantropo di Molière in scena a Mottola

Il Misantropo di Molière in scena a Mottola

Il Misantropo

Il Misantropo di Molière arriva a  Mottola, sabato 15 ottobre.

Lo spettacolo è promosso dall’Infopoint in collaborazione con il Teatro delle Forche che porta in scena la sua nuova produzione.

Uno spettacolo «vicino allo spirito del nostro difficile tempo, tempo di crisi e di guerra».

A Mottola, sabato 15 ottobre (ore 20:30, auditorium scuola Manzoni), prima teatrale de “Il Misantropo”, il capolavoro del drammaturgo francese Molière. Una pièce unica pronta a conquistare lo spettatore, una commedia amara tra le più famose, portata in scena su iniziativa dell’Infopoint di Mottola e in
collaborazione con il Teatro delle Forche che presenterà questa nuova produzione.

«C’è un personaggio da tutti molto stimato- anticipa il regista Carlo Formigoni- ma questo personaggio non stima nessuno, neppure la giovane donna di cui è innamorato. Lei però vuol essere rispettata e lotta con ogni mezzo per esserlo. I tempi sono cattivi: c’è una guerra in atto».

Assistente alla regia Patrizia Fazio. Sul palco Giancarlo Luce, Sonia Convertini, Erika Grillo, Salvatore Laghezza, Dario Lacitignola. Musiche e luci Carlo Martongelli, foto Aldo Martino.

Il protagonista che disprezza tutto il genere umano e la guerra rappresentata attraverso delicate immagini oniriche:
questo e molto altro nello spettacolo in grado di stimolare profonde riflessioni.
L’iniziativa rientra nel progetto “Mottola, trekking & food experience, tra storia, arte e natura” finanziato dall’asse VI, azione 6.8 Interventi per il posizionamento competitivo delle destinazioni turistiche della regione Puglia. Nel corso della stagione estiva e sino al mese di ottobre, tantissimi
sono stati gli appuntamenti gratuiti per residenti e turisti.

Grande soddisfazione nelle parole dell’archeologa Carmela D’Auria, responsabile dell’Infopoint e progettista.

«Visite guidate e teatralizzate delle chiese rupestri, escursioni nel bosco di Sant’Antuono, degustazioni di prodotti tipici, visite in cantine, passeggiate a piedi e in bicicletta: una grandissima partecipazione agli appuntamenti, ognuno dei quali ha registrato il sold out. Sono stati tantissimi i pugliesi a confidare di non aver mai visto questi luoghi e il successo dell’iniziativa ci incentiva a lavorare sempre più nel segno della destagionalizzazione e della promozione della conoscenza del territorio. Complice del successo delle iniziative una campagna di promozione social che ha coperto Puglia e Basilicata, raggiungendo tantissime condivisioni e presenze. Oltre ai tantissimi partecipanti, ci tengo a sottolineare il coinvolgimento delle numerose associazioni della provincia di Taranto che hanno
collaborato con noi, segno tangibile dell’importanza delle sinergie nella promozione del nostro
straordinario territorio».

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.