Principale Rubriche Lettere al Direttore Anche in Italia bisogna convivere con differenze sociali!

Anche in Italia bisogna convivere con differenze sociali!

Egr. Direttore,

l’Europa ma anche l’Italia negli ultimi anni è diventata il simbolo degli scontri e delle divergenze etniche, ma anche razziali.

L’avamposto dell’era globale è ormai allo stadio finale, non ci sono più idee sedimentate ma palesi e radicali posizioni culturali, educative e formative.

Se ci sono convivenze di diverse etnie e di diverse religioni devono esistere eventi culturali e politiche con differenti linguaggi, senza perdere di vista l’integrità del proprio rapporto con la società.

Non bisogna, però, pretendere una univocità di pensiero ma bisogna rispettare il pensiero altrui poiché, attualmente, si vive una condizione sociale di forte contrasto culturale e di continua contaminazione; bisogna sviluppare l’intuizione basata sulla quotidianità delle parti educative, pedagogiche e culturali.

In relazione ad una proposta socievole forte, l’ascolto deve avvenire seconda la propria cultura e secondo l’interpretazione dei soggetti che vivono in un’Europa di tanti popoli, ognuno con la propria cultura, il proprio stato sociale e deve convivere la differenza e diversità in ogni angolo del mondo rispettando le leggi nel paese in cui vive.

Cav. Antonio Guarnieri

LASCIA UNA RISPOSTA

Inserisci il tuo commento, grazie!
Inserisci il tuo nome qui, grazie

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.